Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIV n° 48
sabato 25 novembre 2017, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
CULTURA & GOSSIP
FOTO ZOOM - La riqualificazione del Museo Cappella Sansevero di Napoli
19.10.2017 11:11 di Napoli Magazine

Situato nel cuore più antico di Napoli, il Museo Cappella Sansevero è un gioiello del patrimonio artistico italiano che esprime al contempo creatività barocca e orgoglio dinastico, bellezza e mistero. Il museo, famoso per custodire l’affascinante Cristo Velato, è stato interessato recentemente dall’apertura al pubblico del nuovo bookshop. In linea con la crescita del museo, si era infatti reso necessario provvedere alla sostituzione degli arredi esistenti con altri dal layout più funzionale e dal design più identitario, rispettosi della fine ricchezza dello spazio circostante. L’intervento, progettato dall’architetto e designer Marita Francescon, è stato realizzato all’interno della sagrestia, ultima tappa del percorso museale. Un’opera conservativa, che non ha alterato l’aspetto del luogo ma che anzi vi si è inserita con consapevolezza, attraverso l’integrazione di volumi e arredi geometrici e dai colori neutri. Focus dell’intervento, la trama incisa sulle superfici verticali degli elementi, ispirata al motivo del pavimento labirintico originale della Cappella, ideato da Francesco Celebrano nella seconda metà del 1700. Proprio il pattern, simbolo della Grande Opera e carico di rimandi alla tradizione esoterica, è stato catalizzatore dell’incontro tra antico e moderno, perchè inciso su un materiale solid surface di ultima generazione come HI-MACS®. HI-MACS® è una pietra acrilica formata da minerali, materiali acrilici e pigmenti naturali, che dà origine a superfici prive di pori altamente resistenti e igieniche. HI-MACS®, termoformabile con semplicità in qualunque forma o dimensione, è un supporto grandioso per designer e progettisti, perchè ricco di qualità ma al contempo di facile utilizzo, lavorabile anche con semplici strumenti di falegnameria. Come il caso di questi arredi, la cui lavorazione su più livelli conferisce loro dinamismo e identità. Anche i corpi illuminanti preesistenti, divenuti obsoleti, sono stati sostituiti da una nuova illuminazione con tecnologia LED, che amplifica ulteriormente l’effetto di eterea leggerezza conferita dal bianco candore degli arredi. Il risultato è magnifico: i nuovi arredi del bookshop, studiati per dare risalto alla merce esposta, non sono solo belli, ma anche perfetti per un utilizzo intenso, per resistenza, igiene e facilità di manutenzione. Il tutto, anche grazie alle numerose qualità di HI-MACS®. HI-MACS®: Because Quality Wins.

 

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>>