Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 42
mercoledì 16 ottobre 2019, ore
ALTRI SPORT
A CESENATICO - La Cerimonia di Apertura ha dato il via agli Special Olympics Unified Beach Games
14.09.2019 12:15 di Napoli Magazine

Gli Special Olympics Unified Beach Sports Games, in corso fino a domenica 15 settembre, entrano nel vivo sulla spiaggia di Cesenatico. Protagonisti sono 150 atleti e partner, rispettivamente con e senza disabilità intellettive, provenienti da 10 regioni e schierati in formazioni miste nelle seguenti discipline: Beach Bocce, Beach Soccer, Beach Volley e Open Water.

 

Una calorosa Cerimonia di Apertura si è svolta ieri sera in Piazza Ciceruacchio: un rullo di tamburi ha introdotto la sfilata delle 19 delegazioni partecipanti e l'ingresso delle bandiere. La torcia, giunta via mare da Porto Canale e scortata da Marco Cuboni e Riccardo Garia, rispettivamente atleta e partner Special Olympics, ha acceso il tripode. Simbolo dei Giochi Olimpici per eccellenza, il fuoco acceso  ha segnato l'inizio dell'evento. Calciatore del Beach Soccer, Luciano Curziotti, emiliano, ha recitato il Giuramento dell'atleta Special Olympics: "Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze" mentre l'Assessore allo Sport del Comune, Gaia Morara ha proclamato ufficialmente aperti i Giochi. "Grazie per aver scelto Cesenatico per organizzare questo evento. In questi giorni sarà un posto migliore grazie a voi, alla vostra presenza".


Gli Unified Beach Games sono un evento fortemente voluto dalla casa madre Special Olympics di Washington che ha scelto l'Italia per l'evento apripista, una sorta di progetto pilota che nei prossimi anni potrà essere replicato anche negli altri paesi. A tal proposito in Cerimonia è intervenuto Kester Edwards, Global Leader dello Sport nel Movimento e fondatore dell' Open Water nello Staff di Special Olympics International: "E' la prima volta che portiamo in Europa i Beach Games, ci auguriamo che tutto vada per il meglio. Grazie a Cesenatico, grazie ai volontari e soprattutto grazie agli atleti. Il meglio non è solo ciò che date quando fate sport, risiede anche in ciò che ci donate".

 

Contemporaneamente alle gare Beach Games, Special Olympics Italia organizza il Meeting di start up con i Direttori Regionali e Provinciali e con i Coordinatori Tecnici nazionali e regionali. L’obiettivo dell'incontro è quello di mettere a punto strategie e programmi che favoriscano sempre più la diffusione di uno sport educativo ed inclusivo, nelle Scuole, nelle Società Sportive, in modo uniforme e capillare su tutto il territorio nazionale.

 

Domani ancora gare e premiazioni finali. Ogni atleta, come da regolamento, riceverà la sua medaglia: d'oro, d'argento o di partecipazione e avrà la gioia e la capacità di apprezzarne il valore. Lo moltiplicherà nel momento in cui lo condividerà con la sua squadra unificata. La vittoria allora sarà per tutti.

 

Foto Unified Beach Sports Games - Credits: Simone Castrovillari

Loading...
ULTIMISSIME ALTRI SPORT
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>