Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 30
sabato 24 luglio 2021, ore
ALTRI SPORT
Ciclismo: Lorenzo Fortunato conquista il Monte Grappa alla Adriatica Ionica Race 2021
17.06.2021 12:08 di Napoli Magazine

Busto Arsizio (VA) – Solo poche settimane fa Lorenzo Fortunato aveva entusiasmato l’Italia vincendo su una delle salite più belle ed emozionanti del Giro, il Monte Zoncolan. Ieri, alla seconda tappa della Adriatica Ionica Race, ha conquistato la sua seconda vittoria da Professionista giungendo per primo in vetta al Monta Grappa e guadagnando il primo posto nella classifica generale.


 
La tappa più importante della competizione, caratterizzata fin da subito da numerosi tentativi di fuga, è stata combattuta fino agli ultimi chilometri: nei momenti conclusivi della salita del Monte Grappa, con pendenze oltre il 10% e il gruppo dei migliori frazionato dai continui scatti in testa, Fortunato si è portato in testa dopo aver brillantemente recuperato e superato l’ultimo fuggitivo rimasto davanti, l’eritreo Kudus della Astana – Premier Tech. E alla fine è stato lui il primo a transitare sotto lo striscione dell’arrivo, ottenendo una vittoria che gli permette anche di guadagnare la maglia azzurra di leader della corsa.

 

Lorenzo Fortunato: seconda vittoria stagionale
Fortunato, classe ’96, è pronto a difendere il primato in classifica nell’ultima tappa della corsa, prevista per oggi e con partenza da Ferrara. Fin qui, sta correndo una stagione da incorniciare, con la sua prima vittoria da professionista, ancora nella memoria di tutti gli appassionati, giunta dopo la scalata del “Kaiser della Carnia”, lo Zoncolan. Una vittoria che ha messo al centro dell’attenzione lui e la sua squadra, l’EOLO-Kometa Cycling Team.


 
Dopo l’arrivo, Lorenzo ha così commentato la sua giornata: “Questa per me è come se fosse la quarta settimana di Giro d’Italia. L’ho detto e lo ripeto: sono venuto all’Adriatica Ionica per continuare sul percorso iniziato al Giro, forte di una buona condizione fisica e mentale. Avevo in testa questa tappa, volevo vincere ma non è stato facile: è stata quasi più dura qui che sullo Zoncolan. A un chilometro dalla fine avevo 15’’ di ritardo, ho capito che dovevo fare una volata: allora ho messo giù il rapporto, e sono andato a tutta. Davvero, è stato bellissimo. Questa stagione sta diventando meravigliosa, ma io sono rimasto lo stesso di prima. Adesso, la testa va alla tappa di domani: vogliamo difendere la maglia da leader e ce la metteremo tutta. Intanto dico grazie alla squadra che anche oggi mi ha supportato e protetto nel migliore dei modi”.
 
“La vittoria di Lorenzo è la conferma del suo talento e delle sue qualità di grande corridore” ha commentato Luca Spada, fondatore e CEO di Eolo. “Per il modo in cui ha saputo gestire le energie fino all’ultimo metro e per come ha inseguito l’obiettivo con grinta e determinazione, ci è sembrato di vedere pedalare un veterano delle corse a tappe, non un giovane alla sua seconda vittoria in assoluto. Siamo davvero felici dell’atleta che sta dimostrando di essere, e di come stia rappresentando alla perfezione lo spirito che condividiamo in Eolo: crediamo fortemente nel valore di porsi risultati sempre più ambiziosi e di mostrare tenacia e coraggio fino alla fine. Per noi che arriviamo dove gli altri non arrivano, fornendo servizi di prima qualità e un’attenta cura per i nostri clienti, essere associati al viso sorridente di Lorenzo è un biglietto da visita che mostriamo con orgoglio.”
 
Appuntamento quindi fissato per l’ultima frazione della Adriatica Ionica 2021, in cui Lorenzo e la EOLO-Kometa vorranno emozionare ancora una volta i tifosi conquistando la vittoria finale.

ULTIMISSIME ALTRI SPORT
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>