Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 33
sabato 17 agosto 2019, ore
IL SONDAGGIO
MERCATO - Napoli, serve il bomber o va bene Milik prima punta?
Serve il bomber
Va bene Milik prima punta
RISULTATI
VOTA
ATTUALITÀ
IL PROGETTO - Cna lancia il Da Vinci Village a Ningbo in Cina, un grande spazio vendita per pmi italiane, Napoli e la Campania in avanscoperta
24.05.2019 13:09 di Napoli Magazine

Cna lancia il Da Vinci Village a Ningbo, in Cina

 

Un grande spazio vendita per pmi italiane, Campania in avanscoperta

 

"Napoli è una città fantastica e ha delle aziende di grande qualità che a Ningbo troveranno un ambiente ideale per vedere a milioni di cinesi, siamo pronti ad accoglierli con una guida dal punto di vista giuridico e incentivi". Così Gao Homeang, segretario politico del distretto di Ningbo Fenghua ha lanciato oggi a Napoli l'accordo firmato tra la provincia cinese e la Cna che porterà alla nascita nel giro di due anni del "Da Vinci Village", in cui andranno 150 piccole  medie imprese italiane del tessile, dell'oreficeria, del design e del food. Per loro si apre un enorme mercato in una provincia di 45 milioni di abitanti, collegata a Shangai attraverso un lungo ponte sullo stretto e con punto di riferimento Ningbo, la città con il porto più grande del mondo.

 

"Ningbo - ha spiegato oggi Gao Homeang - è una città costiera cinese molto importante, ha il porto più  grande del mondo che fa volumi di merci in transito enorme. Siamo molto vicini a Shangai da cui ci separa uno stretto ma siamo unite da un ponte che permette di essere lì in pochissimo tempo. Napoli e Ningbo sono molto simili, due città complementari. Ningbo ha un pil di 100 miliardi renmibi (circa 13 miliardi di euro, ndr), siamo un polo produttivo importante ma vogliamo anche aprirci sempre di più al mondo e per questo diamo il nostro benvenuto alle aziende napoletane, che verranno da noi, creando sinergia con le imprese cinesi e puntando su un forte sbocco per le merci. Il processo di sviluppo che stiamo portando avanti con Napoli si inserisce nel progetto tra Italia e Cina nell'ambito della Via della Seta, e porta alla nascita di un village sulla sartoria e artigianalità, che abbiamo voluto chiamare Da Vinci Village. Ci rivolgiamo alle aziende italiane cominciando proprio da quelle di Napoli e della Campania".

 

Il progetto è stato presentato a Napoli nell'ambito del convegno "Sino Italian Handcraft & Tailor City",organizzato da Cna. "Il progetto -spiega il vicepresidente nazionale di Cna Giuseppe Oliviero - si articola in tre fasi con un incubatore e una galleria commerciale a Shaoxing e poi, in due anni, la nascita del Da Vinci Village a Ningbo. E' un processo di export che vede Cna proiettata nel mercato cinese e dimostra la capacità delle piccole imprese di fare rete insieme a una associazione di categoria come Cna per trovare in Cina uno sbocco importante per i loro prodotti. Le imprese campane saranno i primi ambasciatori dell'Italian style nel mercato cinese". Il Da Vinci Village coprirà una estensione di 120.000 metri quadrati, metà dedicate ad un nuovoo quartiere ed residenziale di Ningbo e metà al centro commerciale Da Vinci. L'area è  vicina anche alla città di Shaoxing che rappresenta il 39% della produzione del tessile sintetico mondiale e ad Hangzou, la città sede di Alibaba. Le tre città insieme hanno 45 milioni di abitanti con una crescita enorme della classe media che chiede prodotti di qualità e ama lo stile italiano. "Porteremo - conclude Oliviero - 150 brand italiani ma ci sarà anche un'area di internazionalizzazione per il business e uno spazio per creare una contaminazione culturale tra i nostri giovani e i loro coetanei cinesi". 

 

Loading...
ULTIMISSIME ATTUALITÀ
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>