Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 27
lunedì 27 giugno 2022, ore
ATTUALITÀ
L'INCONTRO - Presentazione della Relazione annuale 2021 del Garante campano dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale
26.05.2022 14:49 di Napoli Magazine

  Si conclude a Santa Maria Capua Vetere il ciclo di presentazioni provinciali organizzato dal Garante dei diritti delle persone sottoposte a misura restrittiva della libertà personale della Campania, che dopo Benevento,  Salerno e Avellino presenterà la sua Relazione annuale 2021.

Domani, 27 Maggio, alle ore 10:30, presso la sede della Fondazione Fest Centro di Formazione Forense, via Lussemburgo, a Santa Maria Capua Vetere, il Garante campano, professor Samuele Ciambriello, presenterà la Relazione 2021, scritta in collaborazione con l’Osservatorio Regionale sulla vita detentiva, in cui si ripercorre l’operato del Garante, con particolare approfondimento dei temi relativi alla condizione delle persone private della libertà personale nel territorio di Caserta.

Un rapporto dettagliato in cui sono stati analizzati in maniera analitica e oggettiva i dati relativi alla condizione dei detenuti nella Casa Circondariale di Arienzo, della Casa di Reclusione “Filippo Saporito” di Aversa, della Casa di Reclusione “Gian Battista Novelli” di Carinola, della Casa Circondariale “Francesco Uccella” di Santa Maria Capua Vetere e del Carcere Militare Giudiziario “Caserma E. Andolfato” di Santa Maria Capua Vetere, e si è posta l’attenzione su chi vive nell’Area penale esterna, ovvero su chi sta espiando la pena in misura alternativa al carcere.

 Il Garante riferirà anche in merito al Centro Polifunzionale Minori di Santa Maria Capua Vetere, alla REMS di Calvi Risorta, al tema dei ricoveri in trattamento sanitario libero o obbligatorio, dei Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura (SS.PP.D.C.) e degli aspetti riguardanti l’esecuzione penale esterna.

Parteciperanno alla tavola rotonda, il Garante campano, Samuele Ciambriello, il sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra, il Sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, Cesare Sirignano, il Coordinatore dell’Ufficio di Sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere, Marco Puglia, la Garante dei Detenuti di Caserta, Emanuela Belcuore, la Direttrice della Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere – Delegata P.R.A.P., Donatella Rotundo, la Responsabile dell’U.E.P.E. di Caserta, Maria Laura Forte e il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere, Ugo Verrillo.

Parteciperanno gli studenti del corso di Diritto Penitenziario e gli studenti dello Stage di Diritto Penitenziario e Giurisdizione di sorveglianza – Università di Vanvitelli.

«La presentazione della Relazione 2021 in ogni provincia rappresenta un modo per creare sinergia tra operatori del mondo penitenziario. Sono soddisfatto del fatto che, il 3 Maggio scorso, il Consiglio regionale della Campania si sia riunito per discutere della situazione delle carceri nella nostra regione e che abbia predisposto, a conclusione dei lavori, un documento di risoluzione, che rappresenta sicuramente un primo passo per creare una collaborazione efficace ed efficiente a dare un impulso significativo per il cambiamento del sistema penitenziario, partendo dal problema principale che è quello dei detenuti con sofferenza psichica e, quindi, la promozione di una nuova REMS nella provincia di Napoli», dichiara il Garante Ciambriello. 

ULTIMISSIME ATTUALITÀ
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>