Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 14
martedì 31 marzo 2020, ore
IL SONDAGGIO
SONDAGGIO NM - Coronavirus, come state trascorrendo le ore a casa?
Leggendo le News dei giornali online
Libri
Social Networks
Serie Tv, Netflix, Tv
Videogames
RISULTATI
VOTA
BASKET
Basket, Geko, il cuore non basta: Matera espugna il PalaPuca all'overtime
16.02.2020 20:58 di Napoli Magazine

Ancora un finale rovente al PalaPuca, ma stavolta a passare al termine di 45 minuti di autentica battaglia è la Bawer Matera, che ha espugnato il campo di Sant’Antimo spuntandola solo negli ultimi secondi (padroni di casa a -2 a 11” dalla sirena). 72-78 il risultato finale, per la Geko è la seconda sconfitta al fotofinish consecutiva dopo Valmontone. E domenica c’è il derby ad Avellino.


 
Batti e ribatti tra Carnovali e Smorto nei primi 30”, partenza sprint per una partita che però si impantana subito dopo in una palude di errori: al 7’ è 7-6 con un 6/26 complessivo dal campo. Entrano Buono e Battaglia sul fronte lucano e Sorrentino, Smorra e Luongo per i padroni di casa ma la musica non cambia, le difesa hanno nettamente il sopravvento sugli attacchi e al primo “gong” il punteggio è di 11-10.
Si riparte e dopo un minuto di stallo, Matrone piazza un 4-0 personale con 2 schiacciate (15-11) poi è Carnovali a rintuzzare la rimonta di Matera con 5 punti in fila  per il del 20-15 del 15’. La risposta ospite però è veemente, Antrops infila in successione le prime tre triple dell’intera partita e poco più di un minuto dopo è controsorpasso Bawer sul 20-24. La Geko si sblocca con Provenzani, ma Matera ha ormai aperto il campo e con Dip e Buono allunga ancora (22-28 al 18’) anche perché Sant’Antimo dall’arco continua a sbagliare (0/12). A 1:54 dall’intervallo, la quarta tripla di Antrops (22-31, 2-16 il break) costringe Patrizio al time out. Ma da qui alla fine i locali riescono a rosicchiare solo 2 punti e il parziale del 20’ è 24-31.
La ripresa si apre con il primo canestro da tre punti della Geko dopo 12 errori, lo infila Carnovali accendendo il pubblico del PalaPuca. Passano 30” e un libero di Smorto e Tommy ne mette un’altra e poi è ancora lui a firmare da 6 metri il -2 del 22’. Sant’Antimo c’è, il suo bomber è ispiratissimo e con un assist consegna a Milosevic la palla della nuova parità al 23’ (34-34). C’è anche un contestatissimo terzo fallo fischiato a Provenzani ma i padroni di casa non si avviliscono e trovano prima da Sorrentino e poi da Milosevic e Smorra i canestri per restare in quota (40-40 al 25’). Si sblocca anche Panzini con un canestro da oltre 8 metri che apre il nuovo tentativo di fuga dei viaggianti (40-47 al 28’) mentre sul fronte santantimese c’è una situazione falli sempre più complessa con cui fare i conti. Capitan Luongo però  infila due tiri liberi pesantissimi, Smorra una pepita dall’angolo e la Geko si rifà sotto ancora una volta trascinata dal suo pubblico, chiudendo il terzo parziale con un solo punto di ritardo, sul 47-48.
E’ tutta da giocare, qualche errore caratterizza l’inizio dell’ultimo parziale poi al 33’ Carnovali firma il nuovo sorpasso campano (51-50). La Bawer ripassa con Buono ed è poi sempre il numero 4 biancoblu a centrare il canestro del 53-58 al 36’, nuovo allungo materano. La Geko fa una gran fatica a ritrovare il canestro, poi è Matrone a scuoterla con una poderosa stoppata su Dip e un tap in vincente sul ribaltamento che vale il nuovo -3 al 37’. Carnovali però fallisce la bomba della nuova parità e Buono, sempre lui, allarga nuovamente la forbice. Arriva anche uno 0/2 dalla linea di Sergio a complicare le cose per Sant’Antimo, anche perché Antrops dall’altro lato non sbaglia (55-62 a 2’). Ci si avvia all’ennesimo finale rovente di questa fase di stagione, Martone trova un canestro prezioso in avvicinamento poi è Milosevic a centrare dall’angolo il canestrone del -3 a 40” dalla sirena (60-63). Sul ribaltamento la difesa tiene e così a 15” la Geko può ancora giocarsela. C’è subito fallo sistematico su Carnovali che fa 2/2 (62-63 a 14”1), dall’altro in lunetta ci finisce Antrops che sbaglia il primo e mette il secondo (62-64 a 12”7) e così l’ultimo possesso è per Sant’Antimo che lo gioca sull’asse Sorrentino-Matrone trovando con la sua torre il canestro che vale il supplementare.
Ad aprire l’overtime è un canestro di un Buono indomabile. Carnovali risponde dalla lunetta poi la PSA perde Sergio per raggiunto limite di falli e Antrops mette 5 punti in fila per il 66-71 a 2:57. C’è una nuova rimonta da piazzare, Matrone ci mette un libero poi Sorrentino aggiunge un canestro che viene annullato per infrazione di passi.  E’ durissima, ma a 30” la Geko è ancora lì, a -2 (72-74), con 5 punti in fila del suo gigante. Panzini sbaglia a 11”, ma sul rimbalzo offensivo piomba Battaglia su cui è obbligatorio spendere fallo: la guardia materana mette entrambi i liberi e chiude la partita.

"Al di là del 14-8 del supplementare direi che stasera abbiamo meritato di perdere - dice coach Enzo Patrizio nel dopo-partita -.peccato perchè stavamo andando bene, e avevamo difeso come volevamo. In attacco invece non mi è piaciuto nulla, al netto delle percentuali, e per questo sono deluso. Avevamo preparato tutt'altro, abbiamo tirato troppo dall'arco e giocato poco la palla dentro. E questo contro una squadra forte e scaltra come Matera non puoi permettertelo. Credo sia stata la nostra peggior prestazione offensiva dell'anno".


GEKO SANT’ANTIMO 72
BAWER MATERA 78 d1ts
(11-10, 24-31; 47-48, 64-64)
GEKO: Provenzani 6, Carnovali 21, Milosevic 13, Sergio 2, Matrone 19; Sorrentino 4, Smorra 5, Luongo 2. N.e.: Izzo, Quaranta e Abete.
BAWER: Panzini 8, Smorto 3, Staffieri 10, Antrops 26, Dip 7; Buono 19, Mancini 1, Battaglia 4, Antonaci. N.e.: Lopane.
ARBITRI: Roiaz e Lucotti.
NOTE – Tiri liberi: Geko 16/23, Bawer 22/28. Usciti per cinque falli: Sergio, Buono, Sorrentino.

 

Jakov Milosevic, ala della Geko PSA Sant'Antimo, tra i migliori contro Matera (foto Ferdinando Sodano)

Loading...
ULTIMISSIME BASKET
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>