Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 9
martedì 25 febbraio 2020, ore
BASKET
Basket: superato l'esame Luiss, la Geko ora è quinta!
02.02.2020 20:59 di Napoli Magazine

Al termine di una vera e propria battaglia, la Geko battezza con una vittoria orgogliosa il suo ritorno a casa, in un PalaPuca rinnovato e pieno di passione, e può festeggiare con i suoi tifosi un quinto posto in solitaria meritatissimo. 81-76 il risultato finale dello “spareggio” con la Luiss, domata dopo 40’ minuti equilibratissimi, per Luongo e compagni si tratta della 3^ vittoria in 8 giorni, della 12^ di una stagione davvero esaltante.
 
Geko ancora priva di Izzo e Gambarota, ma con Sorrentino pronto per l’esordio, Luiss che si presenta al PalaPuca senza Bonaccorso. Il primo canestro è dei romani, poi però i padroni di casa macinano un perentorio 9-2 in poco più di 2’ e Paccariè è costretto a chiedere time out. Da cui gli universitari escono benissimo, con Pasqualin scatenato protagonista del 9-1 con cui gli ospiti piazzano il sorpasso al 6’ (10-13). Dopo le fiammate iniziali si procede in equilibrio (17-17 all’8’), a 90” dalla prima sirena scocca l’ora di Sorrentino ma è di Milosevic la tripla che vale il vantaggio santantimese al 10’.
Quando si riprende però la Luiss alza l’intensità della sua difesa e con un paio di contropiede ribalta la partita toccando il +8 al 13’ (23-31). E’ Carnovali a dare la sveglia alla Geko, poi segna anche Milo ed è 4-0 in 20”, ma Pasqualin, sempre lui, trova una tripla incredibile e i romani restano in controllo. Sant’Antimo però ora c’è, Provenzani cambia marcia e con 5 punti consecutivi la riporta a -1 (35-36) al 17’. Ripristinando un equilibrio che viene confermato anche dal 39-42 dell’intervallo lungo.
Si riparte a ritmi più blandi e con diversi errori su entrambi i lati del campo: dopo 2’ Sergio dalla lunetta firma il nuovo sorpasso Geko e poi è ancora lui 30” ad allungare dalla media (45-42). Ma è ovviamente ancora lunga, al 26’ la Luiss, dopo un lungo silenzio, trova tre triple in meno di un minuto e torna avanti (47-51), Sant’Antimo risponde con Provenzani e Matrone e ripassa sul 52-51 del 28’ restando avanti fino al gong (59-56)
Si torna in campo e segna subito Smorra, poi è Milosevic a confermare il +5 dei padroni di casa (63-58 al 32’), ma Roma è sempre lì, e con una tripla di Fiorucci trova l’ennesima parità a quota 63 al 33’. Patrizio rilancia nella mischia Provenzani e Carnovali ed è Tommy, al 35’, ad infilare una tripla che fa esplodere il PalaPuca e poi a servire un assist eccezionale a Matrone per i liberi del 70-65. E’ un momento importante, la Geko sbaglia due volte la palla del +7 e a 3:26 Infante sblocca i suoi riportandoli a distanza di bomba. La bomba però la mette Smorra sul ribaltamento (73-67) e subito dopo ne infila un’altra, a fil di sirena e su una gamba sola, Carnovali. A 2:11 Sant’Antimo è avanti di 9 (76-67) e può gestire il finale. O almeno dovrebbe, perché invece la matricola campana si fa prendere dalla frenesia e la Luiss, con Martino e Infante, torna a -4 quando mancano 43” al 40’. Time out immediato per coach Patrizio, quando si riprende Roma manda in lunetta Matrone con due personali, Nando infila solo il primo e i capitolini riducono ancora (79-76) a 15”. Il fallo sistematico stavolta lo subisce Biagio Sergio che fa 2/2 e chiude la partita. Finisce 81-76, e sul parquet del PalaPuca si scatena la festa.
 
“Partita difficile, in casa non riusciamo più a prendere vantaggi importanti che ci permettano di gestire. Ma è anche vero che veniamo da una settimana piena, 3 partite in 7 giorni, e quindi ci sta di essere un po’ pesanti – dice Tommaso Carnovali, decisivo con le sue triple nel 4’ periodo -. Con l’innesto di Gennaro Sorrentino ci arrivano un po’ di fiato e tante motivazioni, complimenti alla società per questo ennesimo sforzo che in un momento di difficoltà ci può dare una grossa mano . Ora stacchiamo un attimino e poi penseremo a Valmontone, che ha un campo difficile e che ci aspetta domenica prossima. Play off? Siamo cresciuti, questo gruppo è maturato, dopo Palestrina ce le siamo giocate tutte e siamo la mina vagante di questo campionato”.
“Sono strafelice, non ho voce perché anche dalla panchina ho urlato tutta la sera per incitare i ragazzi – dice Gennaro Sorrentino, all’esordio in maglia Geko  -. Tutto questo mi mancava troppo, ci tenevo tanto e meglio di così non poteva andare questo esordio. Qui ho trovato un gruppo eccezionale, ben amalgamato, che si diverte, che mi ha dato ottime sensazioni. Sono qui per dare una mano in qualsiasi maniera, Continuiamo così, divertiamoci, poi guarderemo la classifica e la zona play off”.

GEKO SANT’ANTIMO 81
LUISS ROMA 76
(20-19, 39-42; 59-56)
GEKO: Provenzani 16, Carnovali 18, Milosevic 9, Sergio 11, Matrone 15; Sorrentino 4, Smorra 5, Luongo 3. N.e.: Abete, Quaranta, Zollo e Izzo. All.: Patrizio.
LUISS: Pasqualin 20, Tamburrini 4, Di Francesco 3, Buzzi 2, Infante 12; Rota 3, D’Argenzio 4, Martino 13, Fiorucci 7, Navarini 8, Garofalo. N.e.: Gebbia. All.: Paccariè.
ARBITRI: Berlangieri e Sordi.
NOTE – Tiri liberi: Geko 17/28, Luiss 11/14. Nessuno uscito per cinque falli.

Loading...
ULTIMISSIME BASKET
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>