Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 34
giovedì 22 agosto 2019, ore
IL SONDAGGIO
MERCATO - Napoli, serve il bomber o va bene Milik prima punta?
Serve il bomber
Va bene Milik prima punta
RISULTATI
VOTA
BASKET
Basket, Virtus Pozzuoli, Savoldelli: "Voglio soddisfare le aspettative riposte su di me"
14.07.2019 02:00 di Napoli Magazine

Il tecnico Mariano Gentile e lo staff tecnico hanno deciso di puntare su di lui a cui affidare il ruolo di play della Virtus della prossima stagione. "Pozzuoli è stata la società che concretamente mi ha cercato e offerto una stimolante programmazione non potevo certo lasciarmela scappare - afferma Nicola Savoldelli -. Sono reduce da una stagione di lavoro pazzesco a Firenze, dove ho raggiunto con un bel gruppo le semifinali play off; tutto questo lavoro mi sarà molto utile per la prossima stagione con i colori di Pozzuoli dove ho tutte le intenzioni di soddisfare le aspettative riposte su di me da parte della società". Un ragazzo di grande talento che ha fatto parte anche delle nazionali giovanili dell'Italia. "Sono un ragazzo bergamasco di 22 anni, nato con la palla a spicchi in mano, che ha passato tutte le giovanili a Bergamo - spiega -, che ha provato tante esperienze con le nazionali di categoria, che ha lasciato casa a soli 17 anni per provare la vera vita di chi si vuole sacrificare per crescere e migliorare stagione dopo stagione, da buon bergamasco, oltre che atalantino, sono un gran lavoratore che ama vivere le opportunità". Una carriera già lunga la sua, Stella Azzurra Roma, campione d’Italia Under 19, Treviglio in A2, Borgosesia in B, Rieti in A2 e Firenze l'anno scorso in B. "Ammetto che ne so poco di Pozzuoli, non ho mai avuto la possibilità di visitare la città e rendermi conto della bontà e disponibilità della gente - continua -, sono sicuro che vivrò in un pezzo di paradiso: palazzetto, mare, cibo e tanto lavoro". Memorabile è stata una sua tripla con la maglia di Rieti a Napoli all'ultimo secondo. "La tripla di Napoli? Me la ricordo molto bene - dice Savoldelli -. Quella partita fu la svolta della stagione mia e di Rieti, partii titolare senza paure. In un incontro tiratissimo, anche cattivo agonisticamente, punto a punto, dopo lo 0/2 ai liberi di Napoli con Rieti sotto di 1, nei 7 secondi finali mi sono costruito il tiro che ha interrotto i canti dei tifosi napoletani riuscendo a costruirmi un buzzer beater pazzesco". Ora l'obiettivo è rivolto alla prossima stagione. "La certezza del ripescaggio porterà la Virtus Pozzuoli a giocarsi una nuova annata in Serie B - conclude il play gialloblù -, i nuovi arrivi assicurano un buon telaio alla squadra. Coach Gentile ha grande fiducia in me e sono certo la ricambierò nei migliori dei modi con impegno, serietà e lavoro. Un mix che ci aiuterà a raggiungere l’obiettivo playoff e far divertire il pubblico che ci seguirà. Parola di Savo”.

Loading...
ULTIMISSIME BASKET
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>