Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 48
sabato 28 novembre 2020, ore
CALCIO
ATALANTA - Gasperini: "Prova straordinaria, siamo stati poco lucidi vicini alla porta, potevamo anche vincere nel finale"
27.10.2020 23:43 di Napoli Magazine

Dopo il 2-2 contro l'Ajax, Gasperini è soddisfatto della rimonta dell'Atalanta. "I ragazzi hanno fatto una gara straordinaria - ha spiegato il tecnico della Dea - Anche il primo tempo abbiamo fatto bene, ma abbiamo sfruttato meno le opportunità e siamo stati meno lucidi nell'ultimo passaggio". "Non era facile giocare a certe velocità contro questo Ajax - ha aggiunto -. Siamo stati bravi a rimontare e pareggiare". "In questo momento la testa della squadra è alla Champions", ha proseguito il tecnico nerazzurro.

 

"Sappiamo che se riuscissimo a vincere una delle de prossime gare, avremo buone possibilità di passare il turno - ha proseguito Gasperini -. Altrimenti diventa dura". "Non ci eravamo mai confrontati con l'Ajax - ha spiegato il tecnico dell'Atalanta tornando ad analizzare il match -. Il confronto è fondamentale per capire quanto si può essere vicini all'avversario". "Loro giocano in maniera veloce e tecnica e possono mettere in difficoltà tutte le squadre - ha proseguito -. Era un test importante per noi. Abbiamo corso dei rischi, ma anche loro e nel finale abbiamo anche rischiato di vincere. Dobbiamo migliorare un po' nella rifinitura delle occasioni perché in queste gare fanno la differenza". 

 

A Bergamo è andata in scena una balla partita. Merito dell'atteggiamento propositivo di entrambe le squadre. "Siamo due squadre simili, non come disposizione tattica, ma per l'attitudine ad aggredire l'avversario, cercando di accorciare e ripartire rapidamente - ha spiegato Gasperini -. E' stato un match in cui noi dovevamo reggere il loro attacco. Ci sono diversi punti di contatto tra le squadre". "Questo non è l'Ajax dell'anno scorso, è molto meglio - ha continuato -. Magari si scopre, ma davanti gioca con una tecnica in velocità difficile da contrastare. Appena si aprono gli spazi, si infilano. Ma se vengono attaccati qualche problema ce l'hanno anche loro". 

 

"I cambi? Avevamo bisogno di alzare la qualità davanti. La gara andava risolta con degli spunti in attacco - ha continuato il tecnico dell a Dea -. Quando sembrava che qualcuno era affaticato, poi partiva con una voglia e una forza incredibile. Non era il caso di fare tanti cambi. Andava bene così". 

 

Infine qualche battuta anche sugli obiettivi stagionali e sul campionato. "Io non sono preoccupato. Con la Samp abbiamo fatto comunque un'ottima gara - ha spiegato Gasperini -. In questo momento abbiamo tante gare da giocare ed è una fase fondamentale dei gironi della Champions". "Non lasciamo niente a nessuno e giochiamo sempre al meglio delle nostre possibilità e in rosa abbiamo alcuni giocatori nuovi da inserire - ha concluso -. In questo momento siamo più concentrati sulla Champions, inutile negarlo". 

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>