Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 39
lunedì 21 settembre 2020, ore
CALCIO
EUROPA LEAGUE - Inter-Bayer Leverkusen 2-1, nerazzurri in semifinale grazie a Barella e Lukaku
10.08.2020 22:56 di Napoli Magazine Fonte: Sportmediaset

L'Inter approda alle semifinali di Europa League, dopo aver battuto 2-1, nei quarti, il Bayer Leverkusen. Tutto nel primo tempo: apre Barella al 15°, raddoppia Lukaku al 21°, prima del gol del solito Havertz, al 25°. Per i nerazzurri doppio rigore prima concesso e poi annullato dalla VAR. I nerazzurri giocheranno ancora all'Esprit Arena du Düsseldorf, contro la vincente di Shaktar Donetsk-Basilea. È bastato un tempo ai nerazzurri per regolare i tedeschi concendosi il lusso di lasciare per strada diverse occasioni per ampliare il margine di vantaggio. La differenza sul rettangolo di gioco l'ha fatta l'organizzazione tattica delle due squadre: evidente, quasi maniacale per l'Inter di Conte; leggera per il Bayer di Bosz, bravo a impostare la propria formazione sul talento offensivo dei suoi ma deficitario nella fase difensiva. E infatti i nerazzurri nel primo tempo si sono infilati nelle praterie lasciate dalla difesa alta del Bayer, palleggiando in mezzo al campo con qualità e tentando l'imbucata in profondità spesso vincente. Il vantaggio è arrivato al 15° con un colpo di tacco di Lautaro smarcante per Young, poi palla a Lukaku in area che, rimpallato, ha portato al rimorchio di Barella, chirurgico nel trovare l'angolino con l'esterno destro. Cinque minuti dopo l'occasione fotocopia dopo un tiro ribattuto allo stesso Barella: 21°, palla di Young a Lukaku che domina Tapsoba in area e infila Hradecky per la seconda volta. Da lì parte la sagra dell'errore per i nerazzurri, lanciata proprio da Lukaku che al 23° lanciato solo davanti al portiere si è fatto ipnotizzare. La legge non scritta del calcio ha presentato il conto poco dopo con un'azione confusionaria ma efficace del Bayer che ha portato alla rete di Havertz dopo un rimpallo con Bastoni, ma episodio negativo a parte l'Inter ha poi saputo riprendere in mano il comando delle operazioni senza andare mai in affanno, nonostante i tanti uomini offensivi messi in campo da Bosz nella ripresa. Anzi, sul taccuino delle occasioni mancate sono state segnate anche le giocate di Gagliardini, con un coast-to-coast rimpallato a fine corsa in area; due occasioni per Sanchez, prima del leggero infortunio del cileno, su assist illuminanti di Eriksen; e Moses che dopo uno scambio con il danese ed aver dribblato Wendell e Amiri in area ha centrato il portiere avversario. Poco male. Il 2-1 premia l'Inter e premia Conte che si prende una semifinale europea da giocarsi contro un avversario ampiamente alla portata. Servirà più cinismo, ma con un Lukaku così - alla nona partita di fila in gol nella competizione, record assoluto - tutto è possibile.

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>