Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 5
mercoledì 26 gennaio 2022, ore
CALCIO
FIORENTINA - Italiano: "Contro la Juve dovremo essere quasi perfetti, Nico non ci sarà"
05.11.2021 10:46 di Napoli Magazine

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa presentando il big match tra i Viola e la Juventus: "Non so se Allegri ha paura di noi o meno, ma cercheremo di giocare la nostra partita e ricordare che nel bene o nel male la Juve è sempre una squadra che ha qualità e che non muore mai e si è visto in Champions. È una squadra che arriva con una fiducia diversa rispetto alle gare di campionato, affrontiamo una squadra che ha qualità in avanti esagerata, con giocatori veloci e tecnici. Da questo punto di vista dovremo stare molto attenti. Noi dovremo affrontarla come in queste 11 partite dove siamo riusciti quasi sempre ad approcciare bene. In una partita così dovremo essere quasi perfetti. Poi ogni volta che si arriva prima della sosta dico ai ragazzi di dare qualcosa in più e domani dovremo cercare di farlo ancora di più vista l'importanza della partita. Nico Gonzalez non ci sarà e non sarà recuperato per la sfida contro i bianconeri. 50 panchine? Sono contento di quello che ho ottenuto in questo anno e mezzo in massima serie. Penso che sia uno dei campionati più difficili e penso che sia un campionato che se non ti prepari bene rischi di perdere tutte le partite. Tutte si preparano bene anche a livello strategico, quello che ho ottenuto mi rende felicissimo. Spero di farne ancora tante e spero di togliermi tante soddisfazioni con questa maglia e in questo ambiente. Su questo batterò perché riuscire a ottenere risultati non è facile ma nel momento in cui ci si riesce sono gioie indescrivibili. So quanto ci tiene la piazza contro la Juve. Lo percepisco anche dai ragazzi che sono qui da qualche anno. L'abbiamo preparata bene. Sicuramente poi sarà il campo a dare l'ultimo verdetto. E' un esame importante ma siamo ancora alla dodicesima. Vediamo a che punto siamo. La gara è importante perché ci sono tre punti in palio per la nostra classifica. Cercheremo di arrivare pronti".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>