Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 10
domenica 7 marzo 2021, ore
CALCIO
IL COMMENTO - Damiani: "Il Napoli? Per riprendersi, gli azzurri hanno bisogno di un solo innesto: il ritorno al 100% di Osimhen"
27.01.2021 15:40 di Napoli Magazine

“Ieri abbiamo assistito ad un bel derby, molto movimentato, forse anche troppo. Non è stato un bell’esempio quello che hanno dato Ibrahimovic e Lukaku, ma è stata una bella partita con tante azioni da gol - queste le parole di Oscar Damiani, ex calciatore, fra le tante, di Napoli, Milan, Inter e Lazio, ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore”, su 1 Station Radio -. I nerazzurri hanno sicuramente avuto più occasioni e hanno meritato di vincere. Rossoneri, invece, penalizzati dal rosso allo svedese. Atalanta-Lazio? È una partita di altissimo livello, entrambe le squadre sono in ottima condizione fisica, sarà sicuramente una bellissima partita. Entrambe le squadre ci terranno a fare bene, ma mi aspetto una gara equilibrata. La Juventus, invece, affronterà la Spal, che è una squadra di categoria inferiore. I bianconeri hanno due squadre di altissimo livello; dunque, anche se dovessero giocare con tutte le seconde linee, farà certamente bene. Anche se questa stagione ci ha insegnato che le insidie sono dietro l’angolo, basta un minimo calo di tensione. Tra l’altro i ragazzi di Pirlo sono anche in fiducia, visto che si stanno riavvicinando al vertice della classifica. Gattuso? Rino viene criticato un po' troppo, il campionato è molto altalenante per tutti. Io mi auguro che non venga esonerato, non se lo merita. Se proprio dovessero cambiare allenatore, lo deciderei a fine campionato, facendo un bilancio stagionale dove i risultati sono stati ampiamente al di sotto delle aspettative. Cambiare in corso d’opera non porterebbe a nulla di buono per nessuno. Quest’anno il Napoli, in fase difensiva, ha dimostrato più di qualche calo di tensione. Alla rosa servirebbe un giocatore come Gattuso, sia per caratteristiche che per personalità. Ma lui purtroppo in campo non ci va, e sul mercato non esiste un calciatore come lui. Silenzi di De Laurentiis? Il presidente sa il fatto suo, dirige bene la sua società, ha da sempre in ordine i bilanci. Non sono a conoscenza di alcun contatto tra De Laurentiis ed altri allenatori. Per riprendersi, gli azzurri hanno bisogno di un solo innesto: il ritorno al 100% di Osimhen, lui è fondamentale per tutta la manovra. Sul mercato non ho nulla da consigliare al Napoli, perché ha un bravo direttore, ovvero Cristiano Giuntoli. In questo mercato di riparazione è difficile trovare i pezzi giusti, ovvero migliori di quelli che il Napoli ha già in rosa. Malcuit e Llorente? Ho un po’ di perplessità su entrambi: il terzino non sa fare la fase difensiva, mentre lo spagnolo viene da stagioni sottotono e ha anche una certa età. Lozano? È sicuramente il migliore acquisto del Napoli di quest’anno, nonostante sia arrivato un anno fa. Insigne? È un giocatore molto importante per questo Napoli, fa molto bene entrambe le fasi, ha una condizione atletica molto importante. Fabian Ruiz? Lui è un ottimo calciatore, ma interpreta meglio il ruolo di mezzala. Sta soffrendo la distanza dalla porta, ma tocca a mister Gattuso sapere dove piazzarlo in campo. Credo che Fabian sia un ottimo calciatore, ma pecca di personalità. Modulo? Non è importante: l’aspetto fondamentale è l’interpretazione che i calciatori che scendono in campo gli danno. I calciatori devono essere bravi ad interpretare il modulo ed il proprio ruolo a seconda dei vari momenti della gara. Scudetto? È un campionato anomalo, credo che l’Inter sia la squadra favorita. Il Milan sta facendo bene, ma alla lunga non so se durerà, perché ha una rosa molto giovane. Credo che alla fine la Juventus stia tornando nelle posizioni che le spettano, quindi saranno i bianconeri a contendere il titolo all’Inter”.

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>