Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 21
lunedì 16 maggio 2022, ore
CALCIO
IL PARERE - Tacchinardi: "Il Napoli non mi ha stupito contro la Juve, è una grandissima squadra"
07.01.2022 18:53 di Napoli Magazine

Alessio Tacchinardi, ex centrocampista della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli: "Ieri il Napoli non mi ha stupito affatto perché è davvero una grandissima squadra. L’ha dimostrato quest’anno: nonostante i punti pesanti persi in casa con squadre alla sua portata, nelle grandi partite ha sempre fatto buone prestazioni. Ieri, mancavano dei giocatori importanti ma, in mezzo al campo, hanno giocato una partita strepitosa. Oggi, la rosa del Napoli è di grandissimo livello. Ha sbagliato quelle due, tre partite che gli è costato questo distacco in classifica. Ieri, secondo me, alla fine, il pareggio è stato giusto; però, con tante assenze, ha dimostrato, oltre alla personalità, ha dimostrato di avere tanti buonissimi giocatori. Lobotka e Demme? Bisogna considerare, intanto, che i titolari sono due mostri. Lobotka e Demme si completano bene perché hanno caratteristiche diverse, a centrocampo reggono bene l’urto. Sono due bei martelli perché non mollano un centimetro, vanno a mordere su tutti i palloni. Per un allenatore, avere due “riserve” del genere è davvero tantissima roba. Giocano un calcio pulito, semplice e veloce. Hanno l’umiltà per fare una corsa in più e sono due giocatori che servono in squadra nel corso dell’intera stagione. I titolari sono altri ma sono un usato sicuro. Ieri hanno fatto una partita straordinaria con un calcio essenziale, senza fare troppo i fenomeni. Complimenti a loro e a Spalletti perché il Napoli, ieri, anche se in vantaggio, ha continuato a proporre calcio con personalità anche rischiando alcune uscite. Riguardo a Spalletti, poi, è uno che non vuole cercare alibi perché, se si lamenta, poi, li trasmette anche ai giocatori. Arbitro? Non mai facile arbitrare Juventus-Napoli. C’è tanta rivalità sportiva e tanta pressione. Ha dimostrato di avere tanta personalità e il giocatore lo percepisce subito al primo scontro. Secondo me, ci sono stati degli errori da una parte e dell’altra però mi è piaciuto molto. Bravo l’arbitro ed i giocatori in campo”.

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>