Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 5
giovedì 27 gennaio 2022, ore
CALCIO
JUVENTUS - Allegri: "L'ambiente è sereno, noi dobbiamo pensare al calcio e se possibile infilare un filotto di vittorie"
04.12.2021 14:29 di Napoli Magazine

La rincorsa in campionato della Juventus passa dalla sfida in casa contro il Genoa, ma tra infortuni e polemiche fuori dal campo, la situazione non è delle più semplici. "L'ambiente è sereno - ha commentato Massimiliano Allegri -, noi dobbiamo pensare solo al calcio e se possibile a infilare un filotto di vittorie". Il prossimo ostacolo è il Genoa: "Ho sempre faticato contro questo avversario, ma non possiamo più sbagliare".

 

Come sta la squadra dal punto di vista fisico? Com'è cambiato il Genoa con Shevchenko?
Dobbiamo tornare a vincere in casa contro una squadra che viene da due sconfitte e un pari con Sheva. Andriy ha fatto molto bene con l'Ucraina. Le mie partite col Genoa sono sempre state complicate, è importante e da vincere.

 

Darà continuità alla presenza dei giovani dal primo minuto come Kulusevski e Pellegrini?
Dovrebbero giocare entrambi. A Salerno abbiamo giocato con tanti giovani ed è la conferma del lavoro della società. A loro affianchiamo giocatori più esperti, che però hanno bisogno di riposare. Dobbiamo recuperare chi ha giocato di più facendoli rifiatare.

 

Locatelli è imprescindibile?
Per ora sta in piedi, quindi giocherà ancora. Vedremo quando farlo recuperare, ma al limite sono più energie mentali che fisiche, che ti fanno perdere freschezza. Lui sta bene.

 

E' l'ora di infilare un filotto di vittorie? Come sta De Sciglio?
Mattia e McKennie dovrebbero tornare in gruppo la prossima settimana. A Salerno abbiamo fatto una buona partita, ma deve essere la base da cui partire da qui a giugno. Non possiamo steccare contro il Genoa.

 

Le condizioni di Ramsey?
Non è ancora disponibile.

 

Come sta Morata dopo aver ritrovato il gol?
Valuterò domattina se farlo giocare oppure scegliere Kean.

 

In un centrocampo a due giocherà Bentancur o Rabiot?
Rabiot in nazionale gioca in un centrocampo a due e in questo momento fa meglio quel ruolo che la mezzala. Non ho ancora deciso chi giocherà al fianco di Locatelli, ma sono contento anche di Arthur. Abbiamo tante partite e dobbiamo prendere le decisioni migliori.

 

Come sta Bernardeschi?
Ha fatto bene a Salerno, mentre gli ultimi due allenamenti un po' peggio. Sta bene comunque.

 

Si gioca troppo in questo calcio? Che soluzione si dovrebbe adottare?
In questi due anni di pandemia è cambiato tanto il modo di allenarsi. Il campionato è stato fermo, poi ci sono state tante partite e i giocatori hanno giocato anche in periodi in cui solitamente riposi eccetera. Sono stati due anni anomali. Sulle soluzioni penso che ci siano gli organismi preposti a valutare bene nell'interesse dello spettacolo e dei giocatori.

 

Ha chiesto ai giocatori di riprendersi la scena facendo parlare della Juve in campo?
La serenità dell'ambiente è totale, ma dobbiamo cercare di vincere un po' di partite di fila. Sul resto non ho niente da commentare, noi pensiamo al calcio. Per riprenderci la scena dobbiamo fare un passo alla volta già a partire col Genoa.

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>