Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 43
mercoledì 21 ottobre 2020, ore
CALCIO
JUVENTUS - Pirlo: "Siamo una squadra giovane e in costruzione, abbiamo bisogno di tempo, scudetto? Sarà una battaglia"
17.10.2020 23:43 di Napoli Magazine Fonte: Gianlucadimarzio.com

"Le ultime due partite siamo rimasti in 10 per nostre leggerezze ma in questi casi bisogna sacrificarsi. Siamo una squadra giovane, abbiamo bisogno di lavorare e l'abbiamo fatto poco visti gli impegni dei giocatori in nazionale". Andrea Pirlo ha iniziato ad analizzare così il pareggio per 1-1 della sua Juventus contro il Crotone.

 

Secondo pareggio consecutivo dopo il 2-2 contro la Roma (in mezzo il 3-0 a tavolino contro il Napoli) e seconda partita consecutiva in cui la squadra resta in 10 uomini:  "Capita che qualche leggerezza i giovani possano farla. Juve troppo giovane? E' la squadra che abbiamo, siamo in costruzione quindi abbiamo bisogno di tempo. I ragazzi hanno fatto bene e hanno bisogno di sbagliare", ha spiegato Pirlo ai microfoni di DAZN. 

 

"Ieri abbiamo provato pochissimo, abbiamo provato a trovare soluzioni per giocare in verticale avendo giocatori come Morata e Chiesa. Il gol infatti è nato da una situazione di questo genere. Dalla destra abbiamo sbagliato qualche scelta quando andavamo a pressare. Ma capita perché ieri abbiamo lavorato mezz'ora su questo e non abbiamo avuto tempo per rodare i meccanismi. Abbiamo bisogno di tempo e di lavorare tutti insieme per un po' - ha proseguito Pirlo. Kulusevski? A volte piò stare centrale o ai lati. Ha fatto bene con Chiesa, quella è la sua mattonella per poter rientrare sul mancino. Morata? E' stato uno dei cinque che erano rimasti a lavorare con noi. Aveva voglia di giocare. Tutti i giocatori che sono stati con le rispettive nazionali li abbiamo avuti solo pochi giorni. Arthur? E' un giocatore particolare, ha delle caratteristiche da calcio spagnolo. Gioca molto corto, fa ancora troppi tocchi ma ci stiamo lavorando. Dybala? Si è allenato ieri 10 minuti, recuperava da un virus intestinale e oggi non era la partita migliore per fargli fare minuti. Ronaldo? Sta bene, sta a casa. Speriamo di averlo al più presto. Buffon? Ti dà sempre una bella sicurezza in porta. Scudetto? Ci saranno tante squadre, la concorrenza è tanta. Sarà una battaglia. E' meglio fare punti che lasciarli per strada. Noi ne stiamo perdendo qualcuno ma siamo in costruzione". 

 

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>