Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 4
giovedì 20 gennaio 2022, ore
CALCIO
L'EX PORTIERE - Ballotta: "Mi aspettavo di meglio dalla Lazio, il Napoli è partito a 100 all'ora"
27.11.2021 23:54 di Napoli Magazine

Marco Ballotta, ex portiere della Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Radio Goal" su Kiss Kiss Napoli: "Sinceramente mi aspettavo già qualcosa di meglio dalla Lazio in questo momento. Ci vuole un po’ di rodaggio ed alcuni giocatori non sono adatti al gioco di Sarri che si sta iniziando ad intravedere. Sarri si è un po’ adattato, se il gioco che ha in testa non è recepito bene non è che puoi continuare devi un po’ modificare ed avere pazienza. Il tempo è sempre poco per gli allenatori, servono subito i risultati e Sarri deve trovare una via di mezzo che credo l’abbia trovata. Il Napoli è partito a 100 all’ora poi ha subito un momento di difficoltà, che in un campionato è normale che accada. Non so se il Napoli riuscirà a sostituire uno come Osimhen, una pedina importantissima, ma vedremo come reagirà la squadra. Vedo un po’ di nervosismo da parte dell’allenatore, oppure l’altra sera era un suo modo per spronare la squadra. Ospina contro Reina? Con loro si è andati sul sicuro, col cambio delle regole li vedo con i piedi più avanti sul punto di vista tecnico di Strakosha e Meret. Dall’albanese si aspettava da anni un salto di qualità, evidentemente manca un po’ di carisma e questo fa si che Reina ha preso il posto da titolare. Ultimamente sta avendo anche lui un po’ di alti e bassi, ma nessuno non può mai sbagliare. Stesso discorso per il Napoli, io preferisco più Meret, ma evidentemente Ospina dà più garanzie. Cambiano gli allenatori negli anni ma gioca alla fine gioca sempre lo stesso portiere, evidentemente ha qualcosa di più Ospina. Scudetto? Temo sia un discorso tra le milanesi, poi magari il Napoli potrà continuare ancora per un po’, ma vedo la rosa un po’ corta. Poi non è detto perché sulle ali dell’entusiasmo puoi fare tante cose, ora inizieranno a pesare gli scontri diretti, Si entra nel vivo e si capirà l’andamento di questo campionato. In questo momento i pochi punti di vantaggio sull’Inter non sono così importanti. Per il quarto posto è una bella lotta tra Atalanta e Juve, a discapito delle romane. Credo che la Juventus tornerà, non per la lotta per lo scudetto ma per la Champions sicuramente”.

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>