Anno XXI n° 8
mercoledì 21 febbraio 2024, ore
CALCIO
L'OPINIONE - Monti: "Trovo Mazzarri molto più rilassato"
29.11.2023 15:22 di Napoli Magazine

A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio, è intervenuto Gianluca Monti, giornalista de La Gazzetta dello Sport: "Il Napoli Femminile non è stato fortunato, ma ha anche delle responsabilità innegabili: 21 gol subiti, 3 gol fatti e 0 punti, c’è bisogno di assumersi le proprie responsabilità, ma ovviamente “il diavolo ci mette le corna”. Vediamo dopo questa sosta, quando parte il girone di ritorno, cosa può accadere. Sono 7 i punti da recuperare, non sono tanti, ma neanche le partite sono tante. Tutto sommato, con gli scontri diretti possono rimescolare le carte in tavola. Società sul mercato? Gennaio è più vicino di quello che sembra, ma nel momento in cui siamo di fronte ad un campionato professionistico, fare determinati movimenti è più complicato: gli innesti devono seguire delle uscite. Con il calcio femminile professionistico hanno creato una situazione imbarazzante e davvero complessa. In questi 4-5 anni che ho l’onore di lavorare per il Napoli Femminile e da un punto di vista di politica federale e comunicazione del calcio femminile sono stati compiuti sfaceli che non mi sarei aspettato da dirigenti importanti come quelli in FIGC. Real Madrid-Napoli? Il Napoli deve fare la sua partita adattandosi al Real Madrid che non è di grandissimo palleggio. Mi aspetto una gara più o meno simile a quella dell’andata dove il Napoli ha avuto anche momenti di dominio. Bisogna gestire meglio determinate situazioni, sicuramente, ma non credo che il Napoli andrà a fare barricate, uscirà altro e proverà a sfruttare le proprie caratteristiche. Osimhen titolare? Sì, ma vediamo se riescono a frenarlo. La sua voglia è tantissima. Meret o Gollini? Domanda delle domande. Se sta bene, gioca Meret. Gollini però ha fatto bene, ieri Mazzarri non ha specificato precisamente. Terzino? Per me vedremo Juan Jesus, l’alternativa sarebbe spostare Di Lorenzo o far giocare Zanoli. Natan a sinistra lo vedo davvero legnoso. Mazzarri non è lo stesso di tempo fa, lo trovo molto più rilassato, è arrivato con l’atteggiamento da ‘Edy Reja’, da buon padre di famiglia".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>