Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 27
lunedì 27 giugno 2022, ore
CALCIO
MILAN - Maldini: "Theo e Leao erano di prospettiva, firma? Ora penso a festeggiare"
23.05.2022 01:23 di Napoli Magazine

Paolo Maldini, dirigente del Milan, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport festeggiando lo Scudetto vinto: "E' una vittoria meritata, il primo giorno è tutto nuovo poi capisci cosa è successo. Sono più maturo rispetto a quando ero giocatore ma quel che unisce le cose è la passione per questo sport. La mia storia è questa. Questo Scudetto è di chi ha giocato 40-50 partite ma anche di chi ha giocato meno come Daniel e tutti gli altri. Devi ingegnarti con una squadra giovane, veloce e coraggiosa. Sono le cose che abbiamo cercato in questi anni con l'acquisto di oltre 20 giocatori. Noi per tradizione arriviamo prima di altre per cultura di lavoro, sia nelle vittorie che nelle sconfitte. Nei giovani e nella riduzione dei costi ci abbiamo creduto: non abbiamo preso i campioni ma ragazzi come Theo che erano di prospettiva ma che si erano persi. Leao che era in panchina a Lille. Abbiamo creduto di cambiare dei ragazzi che ci venivano presentati come complicati, lavorando psicologicamente con loro. I campionati si vincono con gli uomini, si sono dimostrati dei ragazzi forti con ambizioni grandi. Siamo sottostimati, il risultato lo dimostra. Stiamo dando il 100%, abbiamo però margini di crescita. Dipenderà dagli investimenti che si vorranno fare, l'ho detto però ai ragazzi: il Milan deve partire da qui per competere per l'Europa. Firma? Oggi si festeggia".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>