Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 49
domenica 4 dicembre 2022, ore
CALCIO
RNC - Chiariello: "Napoli 21° nel Raking UEFA, De Laurentiis ha portato la sostanza"
07.10.2022 15:58 di Napoli Magazine

A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio Umberto Chiariello, è intervenuto con il suo editoriale: "Insieme al Club Brugge, che ha vinto tre partite e perfino contro l’Atletico Madrid, a fare meraviglie in Europa c’è il Napoli che si porta a 66.000 punti nel Ranking Uefa agganciando il Benfica, scavalcando l’Arsenal ed è al 21° posto. Il record personale del Napoli è il 16° posto raggiunto con Benitez. Avanti al Napoli, di italiane ci sono la Juventus che ha frequentato parecchio le coppe, poi ci sono Roma e Inter. Dopo il Napoli, invece, ci sono Atalanta, Lazio, Milan e Fiorentina sperduta oltre i 100. Nel 2007 siamo tornati in Serie A con quella meravigliosa cavalcata di Rea, giocando poi la finale dell’Intertoto con il Benfica, con cui perdemmo. Ad oggi, il Napoli si appresta ad entrare nuovamente nell’annovero delle squadre che conta, dopo 13 anni. Qualcuno dimentica che nel 2004, il Napoli nel Ranking non c’era proprio: abbiamo contezza di cos’ha fatto il Napoli in questi 15 anni di gestione De Laurentiis? Il Napoli solo due volte ha fatto 5° e due volte 7°, per il resto tra il 2° e 3° posto, tralasciando i primi anni in A. Da Mazzarri in poi, il Napoli ha sempre consolidato ottimi risultati. Quest’anno chissà che il Napoli riuscirà a vincere qualcosa, è presto per tirare somme ed essere troppo ottimisti. Bisogna guardare la storia: un presidente, con poche risorse, che si autofinanzia con una gestione brillante al quale vengono rotte le scatole per qualsiasi cosa, interessa vedere il calcio o essere dirigenti? L’unico modo per gestire è essere vincenti e quando si dimostra di aver preso una squadra inesistente e portarla tra le prime venti d’Europa, interessa la forma o la sostanza? Nel contesto calcistico esiste un’unica sostanza, il campo che è giudice unico e che ha sentenziato che questa dirigenza è la più forte della storia del Napoli per costanza di rendimento, che mai in cento anni di povera storia -a parte la parentesi del genio del calcio - abbiamo avuto".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>