Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 41
venerdì 7 ottobre 2022, ore
CALCIO
ROMA - Pellegrini: "La mia prima finale con questa maglia, faremo di tutto per vincere"
24.05.2022 19:35 di Napoli Magazine Fonte: Sport Mediaset

Lorenzo Pellegrini, centrocampista e capitano della roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa, alla vigilia della finale di Conference League contro il Feyenoord: "Sarà una finale, quindi una partita decisiva. Non mi sento di dire che la Roma o il Feyenoord abbia qualcosa in più. Faremo di tutto per vincere, ce la giocheremo con determinazione cercando di coronare il percorso di crescita di quest'anno con questa vittoria. Messaggio ai compagni? Mi sento di ringraziare i miei compagni. Al di là di come andrà domani, ci tengo a ringraziarli perché è stato un anno bellissimo in cui tutti si sono sempre messi a disposizione sacrificandosi uno per l'altro soffrendo e gioendo tutti insieme. E' questo quello che fa una squadra vera. Messaggio ai tifosi? I tifosi sono stati incredibili. Ci hanno sempre sostenuto anche nei momenti difficili. Possiamo rassicurarli dicendo che scenderemo in campo con tutto ciò che abbiamo in corpo per vincere la partita. Come sta la squadra? Le parole che ha detto il mister sono vere. Se fossimo arrivati quinti prima avremmo giocato diversamente nelle ultime sfide. Ci siamo complicati la vita, ma ora c'è la finale e possiamo giocare 300 minuti per cercare di vincere. La stanchezza non si sentirà, dopo venerdì abbiamo recuperato cinque giorni e stiamo bene. 14 anni fa l'ultimo trofeo della Roma? 14 anni fa ero con la mia famiglia a fare il tifo della Roma. Non avrei ovviamente mai pensato di giocare questa partita così importante, per noi, per i tifosi e la società. Noi quest'anno abbiamo fatto un ottimo percorso che ci ha portato a crescere sempre di più ma alla fine a chi non piacerebbe portarsi qualcosa a casa che rimarrà per sempre? Quindi dico che questa partita vada affrontata con gioia e serenità e questo non significa che non saremo concentrati. Romano e romanista? Sono responsabilità belle da prendersi. Se vuoi arrivare a un certo punto della tua carriera dove vinci qualcosa è normale prendersi delle responsabilità. Ovviamente sarei contentissimo domani di vincere questa partita, ma legare questa cosa solo a me è sbagliata perché la squadra non la fa un giocatore o un allenatore, bensì tutti i componenti. E quando dico che siamo migliorati, che siamo diventati una squadra vera è perché lo siamo a 360°. E dico che se vincessimo questa finale questo gruppo penserà immediatamente a vincerne un altro. La gara più importante della carriera? Assolutamente sì, è la mia prima finale e la faccio con questa maglia addosso".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>