Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 32
domenica 9 agosto 2020, ore
CALCIO
SKY - Il sorriso di Ancelotti, l'ombra di Gattuso: la strana vigilia del Napoli, ecco la situazione
09.12.2019 16:35 di Napoli Magazine Fonte: Salvatore Malfitano per Gianlucadimarzio.com

Il volto è sereno, il sorriso non gli manca mai. “Mi reputo l’uomo giusto per risolvere i problemi del Napoli, altrimenti non sarei ancora qui”. Insomma, Carlo Ancelotti sembra non avvertire alcun tipo di pressione, alla vigilia della partita che potrebbe decidere le sue sorti. La qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, uno degli obiettivi minimi stagionali, passa per la sfida col Genk. Un avversario senz’altro alla portata di una squadra capace di uscire imbattuta dal doppio confronto con i campioni d’Europa in carica. Eppure, la situazione attuale è talmente grave da esulare dalla stretta logica dei risultati. Il problema non è più soltanto quello.

 

Aurelio De Laurentiis ha ribadito più volte la fiducia all’allenatore, ma in realtà il presidente ha un piano alternativo già pronto. Al punto da non sembrare più nemmeno troppo condizionato da una vittoria domani sera. Il Napoli infatti ha avuto diversi contatti con Rino Gattuso (che piace anche a Commisso per la sua Fiorentina) e ha già un accordo di massima per 18 mesi di contratto. Il cambio potrebbe avvenire nel giro di una settimana al massimo, anche se dovessero essere centrati gli ottavi di finale. De Laurentiis si aspetta una scossa, che sia l’inizio di un nuovo ciclo da inaugurare sempre con la stessa guida tecnica. Se così non fosse, l’avvicendamento è già pronto. I discorsi del caso sono stati già affrontati, la svolta potrebbe verificarsi in pochi giorni. Può essere lo stesso Carlo Ancelotti a fare un passo indietro anche a qualificazione raggiunta. Il tutto dopo aver chiesto alla società un confronto per uscirne bene insieme anche a livello economico con una eventuale transazione.

 

Il tutto quando mancano poche ore alla partita col Genk che chiude la fase a gironi, con vista sulla fase finale. Un traguardo nemmeno troppo da sottovalutare, dal momento che l’accesso alle migliori sedici d’Europa (con gli introiti fondamentali che ne conseguono) manca dalla stagione 2016/17. Intanto Ancelotti si dice saldo al suo posto e il Napoli blinda un possibile sostituto mentre il San Paolo si prepara a dare i propri responsi, mai così attesi, per la vigilia di una partita, mai così delicata.

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>