Anno XX n° 49
venerdì 1 dicembre 2023, ore
CULTURA & GOSSIP
A NAPOLI - "MUTA/MENTI PER ADOLEGGENTI" e il Premio "IL MONDO SALVATO DAI RAGAZZINI", dal 9 al 13 ottobre
04.10.2023 19:15 di Napoli Magazine

MUTA/MENTI PER “ADOLEGGENTI”

 

e VI edizione del PREMIO DI JUVENILIA

 

IL MONDO SALVATO DAI RAGAZZINI

 

DA LUNEDÌ 9 A VENERDÌ 13 OTTOBRE 2023

 

NAPOLI OSPITA LA VI EDIZIONE DELL’INIZIATIVA IDEATA E CURATA DALLA

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE KOLIBRÌ

 

Cinque giornate vissute tra l’Archivio di Stato di Napoli, la Biblioteca “Annalisa Durante” di Forcella, due auditorium scolastici, il Teatro Trianon Viviani e il Teatro dei Piccoli: un percorso culturale, formativo e sociale che culminerà nella cerimonia della VI edizione del premio letterario “Il Mondo Salvato dai Ragazzini” e con lo spettacolo di Gek Tessaro “Il Cuore di Chisciotte”

 

 

Per cinque giorni – DA LUNEDÌ 9 A VENERDÌ 13 OTTOBRE 2023 – la città di Napoli si trasforma nell’epicentro delle attività conclusive e restitutive di MUTA/MENTI PER “ADOLEGGENTI”, originale progetto di Reading Literacy ideato e curato dall’Associazione culturale Kolibrì in partenariato con Andersen, Agita e molte altre realtà associative e istituzionali.

 

Realizzata con il finanziamento del Centro per il libro e la lettura del Ministero della Cultura, con un contributo di BPER:Banca, la densa e gioiosa Festa/festival culminerà, come di consueto, nella cerimonia di consegna del premio letterario di Juvenilia Il mondo salvato dai ragazzini, giunto alla sua sesta edizione, seguita dallo spettacolo di e con Gek Tessaro Il cuore di Chisciotte. Il grande classico della letteratura viene rivisitato in chiave visionaria per ragazzi dai 10 anni in su, proprio come avviene in uno dei libri premiati quest’anno: il testo teatrale per bambini Chisciotte Fenicottero (Edizioni Primavera) di Bruno Tognolini, tra gli autori vincitori che torneranno a Napoli per la kermesse finale.

 

Con Tognolini anche Gianluca Caporaso e il suo Tempo al tempo. Rime sulla vita che viene e che va (Salani, illustrazioni di Francesca Cosanti); Igiaba Scego con Figli dello stesso cielo (Piemme); Daniela Carucci e Giulia Pastorino con l’albo illustrato Dentro me cosa c’è? (Terre di Mezzo).

 

Le parole del cambiamento, i classici (anche contemporanei) e il perché leggerli (non a caso, nel centenario della nascita di Italo Calvino), il tempo e le sue metamorfosi, la lingua, il corpo e le migrazioni, il valore di una educazione sentimentale alla bibliodiversità (con un approccio creativo alla lettura precocemente praticata, partecipata e condivisa) sono alcuni dei temi al centro del progetto/premio, imperniato sul ruolo-chiave delle comunità educanti per costruire cittadinanza attiva e coesione sociale in un momento di grave emergenza educativa.

 

Un per/corso culturale - informat(t)ivo, formativo, trasformativo e performativo – che quest’anno ha declinato il tema scelto (Muta/menti per “adoleggenti”) mettendo in gioco attraverso sette tappe-moduli del cammino di ricerc/azione con libri, autori, formatori, partner e specialisti di eccellenza molteplici linguaggi della creatività: dal teatro al cinema, dall’arte fino alla musica.

 

Ed è proprio la musica, con il pianoforte donato da Kiki Bernasconi all’Archivio di Stato di Napoli, a fare da apripista in un luogo simbolico, la “casa delle storie” del festival che coinvolgerà, nell’arco dei cinque giorni, anche la Biblioteca comunale “Annalisa Durante” del quartiere Forcella di Napoli, la Sala Teatro Volino-Piazzi dell’IC Arcoleo-Croce-Volino, l’Auditorium dell’IC a indirizzo musicale Ferrajolo-Siani di Acerra, il Teatro Trianon Viviani e il Teatro dei Piccoli di Fuorigrotta.

 

LUNEDÌ 9, MARTEDÌ 10 E MERCOLEDÌ 11 OTTOBRE – OGNI GIORNO DALLE 9.00 ALLE 13.00 – la Sala Filangieri dell’Archivio di Stato (Piazzetta del Grande Archivio) ospiterà l’attesissima Masterclass musicale “CANTIERI DI MUSICA” di e con Elisabetta Garilli, con la partecipazione di circa 150 alunne e alunni di sette classi dell’IC Volino-Croce-Arcoleo.

 

La Masterclass conclude anche il settimo step di un percorso laboratoriale che a maggio scorso ha visto l’Archivio di Stato trasformarsi in set cinematografico con il ciclo di incontri “Meta/morfosi. Colore, immagine, suono”, per la realizzazione, con la regia di Pino Sondelli e la partecipazione di alcune comunità educanti del centro storico, di 4 cortometraggi liberamente ispirati dai libri vincitori del premio Il mondo salvato dai ragazzini – edizione 2023; mentre, DAL 15 SETTEMBRE ALL’11 OTTOBRE, i “CANTIERI DEL CAMBIAMENTO” hanno trasformato gli stessi libri con il linguaggio del teatro, attraverso 8 workshop sul campo in scuole di Napoli, Vico Equense (NA), Maiori e Minori (SA) curati dagli operatori di Agita e Kolibrì Salvatore Guadagnuolo, Giuseppe Coppola, Cristina Morra.

 

LUNEDÌ 9 OTTOBRE DALLE 15.30 ALLE 17.00, inoltre, la stessa Garilli (pianista, autrice, didatta e compositrice) sarà protagonista di “LA CLASSE È UN’ORCHESTRA”, un incontro creat(t)ivo sull’educazione musicale e sentimentale (ispirato dalla presentazione del suo omonimo ultimo manuale edito da Erickson) introdotto da Donatella Trotta nella Sala Teatro Volino-Piazzi (Via A. De Gasperis, 15) che si ripeterà il giorno seguente, MARTEDÌ 10 OTTOBRE DALLE 16.30 ALLE 18.00, negli spazi dell’Auditorium I.C. Ferrajolo-Siani, scuola a indirizzo musicale di Acerra (Via Madonnella 52, Acerra - NA), in collaborazione con la locale A.Ge.  Odv, Associazione italiana genitori presieduta da Gioacchino di Capua, tra i partner di Kolibrì nel progetto.

 

MERCOLEDÌ 11 OTTOBRE ALLE ORE 17.00 sarà il palco del Teatro Trianon Viviani (Piazza Vincenzo Calenda) ad accogliere, in un grande abbraccio, “PAROLE DI NOTE”, lo spettacolo di restituzione pubblica della Masterclass musicale con l’Atelier Elisabetta Garilli e l’Istituto Comprensivo Volino-Croce-Arcoleo. L’evento è ad ingresso libero e gratuito, fino a esaurimento posti.

 

GIOVEDÌ 12 E VENERDÌ 13 OTTOBRE DALLE 9.30 ALLE 12.30, “TRAS/FORM/AZIONI - Libri in movimento” illuminerà, tra proiezioni e spettacoli, gli spazi della Biblioteca “Annalisa Durante” (Spazio Comunale Piazza Forcella, in via Vicaria Vecchia 23) con la restituzione collettiva di tutte le comunità educanti coinvolte nel progetto di Reading Literacy. In scena, ragazze e ragazzi che offriranno agli autori presenti la trasformazione dei loro testi riletti e vissuti con il corpo, le emozioni, i colori, le immagini in movimento e i suoni.

 

Ad aprire la gioiosa kermesse, nella mattinata di giovedì, una delegazione della Scuola Statale di I grado “G. Randaccio” di Cervignano del Friuli (Udine), ospite per il consueto gemellaggio simbolico con le comunità educanti partenopee, che interpreterà lo spettacolo IO SONO L’ALTR…, ispirato dal romanzo per ragazzi di Antonella Sbuelz Questa notte non torno (Feltrinelli), con la regia di Michela Vanni, già docente e operatrice teatrale che è stata anche l’insegnante di Giulio Regeni.

 

Il gran finale della cinque-giorni è affidato, VENERDÌ 13 OTTOBRE 2023 nel Teatro dei Piccoli (Via Antoniotto Usodimare, 200/via Terracina) diretto da Morena Pauro de Le Nuvole/Casa del Contemporaneo, altro storico partner di Kolibrì, a un evento in due tempi: DALLE ORE 17 ALLE 18.30, la cerimonia di premiazione della sesta edizione del premio letterario di Juvenilia intitolato “IL MONDO SALVATO DAI RAGAZZINI”, condotta dall’attore, regista e coach Massimiliano Foà e arricchita da tre ‘quadri’ di storytelling musicale tratti dallo spettacolo “Rino! Sotto un cielo sempre più blu” con il giornalista e scrittore Michelangelo Iossa (voce) e il musicista Osvaldo Bianchi (chitarra), che vedrà sul palco i premiati Gianluca Caporaso, Bruno Tognolini, Igiaba Scego, Daniela Carucci, Giulia Pastorino in dialogo con Barbara Schiaffino, direttrice di ANDERSEN e con la giornalista e autrice Donatella Trotta, direttrice artistica del progetto/premio.

 

A seguire, DALLE ORE 19.00 alle 20.00, cambio di scena con il “IL CUORE DI CHISCIOTTE”, visionario spettacolo conclusivo di e con Gek Tessaro, tratto dall’omonimo albo illustrato edito da Carthusia.  Cerimonia e spettacolo, come tutti gli eventi pubblici in programma, sono ad ingresso libero e gratuito, fino a esaurimento posti. 

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>