Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 32
mercoledì 5 agosto 2020, ore
CULTURA & GOSSIP
DAL 4 SETTEMBRE - Riparte Passione Musica: la V edizione all’insegna di jazz, tango, folk e Beethoven, a Napoli
15.07.2020 18:03 di Napoli Magazine

E’ un vero e proprio atto di coraggio e di amore quello dell’Unione Musicisti e Artisti Italiani, presieduta da Franco Branco, che conferma il proprio impegno per la divulgazione della grande cultura musicale, con la V edizione della rassegna “Passione Musica”, in programma dal 4 settembre al 2 ottobre al Teatro “Salvo d’Acquisto” di via Morghen a Napoli, nel cuore del Vomero, a pochi passi dalle stazioni della Metropolitana e Funicolari.

 

“Le difficoltà nel proporre una rassegna in questo periodo sono tante – sottolinea il presidente Branco – a partire dal garantire le condizioni di sicurezza e di distanziamento fisico per gli spettacoli dal vivo. Ma questo non ci ha impedito di vincere i timori che stanno impedendo una vita sociale, offrendo, nel rispetto delle disposizioni governative e regionali, una proposta di incontro all’insegna della grande cultura musicale internazionale”.

 

Così “Passione Musica” conferma la sua collaudata formula, con un cartellone unico nel suo genere, per la zona collinare di Napoli: la connotazione, che nelle precedenti edizioni ha incontrato il favore del pubblico, è quello di un viaggio attraverso generi musicali diversi, uniti da fili conduttori che legano tra loro le diverse rappresentazioni. Così, per il 2020, dopo la serata inaugurale di venerdì 4 settembre, dedicata a “El Tango”, incontro tra le liriche di Jorge Luis Borges, interpretate dall’attore Alessandro Incerto, e la musica di Astor Piazzolla, affidata all’Orchestra dell’Unione Musicisti, è di scena l’Orchestra Partenopea diretta da Antonello Cascone, con la partecipazione di Romeo Barbaro, per un concerto intitolato “n'aria serena doppo ‘na tempesta” (dagli immortali versi di Capurro). Ancora all’insegna di Napoli l’appuntamento di venerdì 18 settembre, con “Alma Partenopea”, ovvero Gianni Guarracino e Leo D'Angelo, con le loro inedite riletture dei classici della canzone d’autore napoletana, da Pino Daniele a Eduardo De Crescenzo. Il 25 settembre serata dedicata a Beethoven del 250° anniversario della nascita, con il Quartetto d’Archi dell’Unione Musicisti e Artisti impegnato nel repertorio cameristico del compositore tedesco, mentre il concerto finale, venerdì 2 ottobre, è all’insegna del “Jazz… in Opera”, con brani di Verdi e Puccini affidati alle contaminazioni sonore del Mariella Pandolfi Quartet.

 

“Abbiamo mantenuto estremamente bassi i costi sia degli abbonamenti che dei singoli ingressi – aggiunge Angelo Iollo, direttore artistico di Passione Musica – perché il nostro impegno sociale è riportare le persone a vivere l’emozione della musica dal vivo. Anche gli orari degli spettacoli sono studiati per offrire una comoda occasione di svago e cultura dopo lo studio o il lavoro”.

 

Come tradizione di Passione Musica per gli ultrasettantenni sono previsti ulteriori sconti per i singoli spettacoli, mentre per i minorenni l’ingresso è gratuito. 

Loading...
ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>