Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 41
martedì 4 ottobre 2022, ore
CULTURA & GOSSIP
EVENTO - "Ethnos", Maria Mazzotta e Oumou Sangaré in scena alla XXVII edizione il 23 e il 24 settembre a Portici e a San Giorgio a Cremano
23.09.2022 05:00 di Napoli Magazine

Due grandi voci della world music in scena al festival Ethnos questo week end. Maria Mazzotta e Oumou Sangaré saranno protagoniste, rispettivamente il 23 settembre a Portici e il 24 settembre a San Giorgio a Cremano, della XXVII edizione della rassegna internazionale di musica etnica ideata e diretta da Gigi Di Luca, in corso di svolgimento fino al 3 novembre 2022 in 5 comuni della costa vesuviana.

 

La nuova voce del folk europeo Maria Mazzotta presenta, venerdì 23 settembre alle ore 20.30 alla Reggia di Portici (Via Università 100) il suo ultimo album “Amoreamaro”, il primo da solista. Un’intensa e appassionata riflessione, da un punto di vista femminile, sui vari volti dell’amore: da quello grande, disperato e tenerissimo a quello malato, possessivo e abusato, spaziando dalla musica salentina a quella balcanica.

 

Con questo lavoro, pubblicato per Agualoca Records, Maria Mazzotta ha realizzato più di 100 concerti in 20 paesi europei, ottenendo ottimi consensi da pubblico e critica. Dagli showcase al WOMEX di Porto e all’International Kulturbörse di Friburgo alle finali al Premio Parodi e alle Targhe Tenco, fino alle vette delle classifiche internazionali, World Music Chart Europe Transglobal World Music Chart.

 

Ad accompagnare dal vivo la cantante pugliese - già voce del Canzoniere Grecanico Salentino per 15 anni e del duo col violoncellista albanese Redi Hasa – ci saranno Antonino De Luca (fisarmonica), Ernesto Nobili (chitarra elettrica) e Cristiano Della Monica (percussioni).

 

Sabato 24 settembre, invece, alle ore 20.30 a Villa Vannucchi a San Giorgio a Cremano toccherà a Oumou Sangaré. La cantante maliana, considerata una delle più importanti artiste africane contemporanee, torna al festival Ethnos dopo il sold out del 2017.

 

Ambasciatrice della FAO e attivista in difesa dei diritti delle donne, Oumou Sangaré presenta dal vivo il suo nuovo album “Timbuktu”, pubblicato lo scorso aprile per World Circuit/BMG. Questo lavoro è solo l'ultimo atto di un’epopea musicale senza precedenti, che consacra un'artista che è venuta fuori dai quartieri poveri di Bamako per diventare una musicista di fama mondiale. L'album intreccia intime connessioni sonore tra gli strumenti tradizionali dell'Africa occidentale e quelli legati alla storia del blues, in particolare il kamele n'goni e i suoi lontani eredi, il dobro e la slide guitar. Un disco intriso di blues, che ci porta la voce del Mali e una visione contaminata e personale della musica africana.

 

Con Oumou Sangaré sul palco di Ethnos ci sarà la sarà la sua collaudata formazione che comprende Julien Pestre (chitarra), Alexandre Millet (tastiere), Elise Blanchard (basso), Michee Luc DIbo (batteria), Abou Diarra (kamele n’goni), Emma Lamadji e Kandy Guira (cori).

 

Programmata e co-finanziata dalla Regione Campania attraverso Scabec e dal Ministero della Cultura, la XXVII edizione di Ethnos è organizzata da La Bazzarra con il contributo del Comune di San Giorgio a Cremano e della Banca di Credito Popolare e in collaborazione con i comuni di Ercolano, Portici, Torre del Greco e Torre Annunziata, con la Fondazione Ente Ville Vesuviane e il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

 

biglietti per assistere agli eventi della XXVII edizione del festival Ethnos sono disponibili su AzzurroService: tel. 081 5934001 – biglietteria@azzurroservice.it.

www.azzurroservice.net/stagioni-teatrali/festival-ethnos-xxvii-edizione

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>