Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 8
martedì 19 febbraio 2019, ore
CULTURA & GOSSIP
MOSTRA - Magazzini Fotografici presenta Body Island Project, a Napoli
11.02.2019 12:39 di Napoli Magazine

Dopo il suo esordio nell’agosto 2018 a Capri nella suggestiva location di Villa Lysis, un tempo dimora del barone Fersen, il progetto arriva a Magazzini Fotografici con una mostra che sarà in allestimento dal 15 febbraio al 3 marzo ed una performance che unisce danza e video, replicata il 23 febbraio e il 2 marzo alle 19:30.

 

Body Island Project è una performance itinerante, un’immersione poetica in un percorso spaziale ed emotivo nel quale il pubblico ha l’occasione di attraversare, percepire, osservare, conoscere alcune tracce dell’intimo rapporto tra corpo e isola. Fotografia, video e danza sono le voci narranti attraverso le quali il visitatore può cogliere questa relazione unica grazie ad una creazione artistica site-specific. Un quadro nel quadro, in un dialogo multimediale sulla bellezza, la luce, il tempo, la fragilità, l’anima e la carne, entrando e uscendo da verità e finzione, realtà e poesia.

 

Il progetto Body Island è creato e realizzato da un team di 4 professionisti:
 l’idea, la regia e la coreografia sono a cura di Sara Lupoli; la direzione artistica è a cura di Roberta Fuorvia; la fotografia è di Valeria Laureano e i multimedia di Giuseppe Riccardi.

 

Sara Lupoli è una danzatrice, performer e coreografa napoletana.
Nasce a Napoli (Italia) nel 1987 e intraprende lo studio della danza classica e contemporanea presso la scuola di danza Harmony di Napoli e si perfeziona presso l’Ecole Superiore de Danse de Cannes  di Rossella Hightower.
Lavora come freelance con diversi coreografi e artisti internazionali quali Noa Wertheim, Sharon Fridman, Emanuel Gat, Eddie Peake e Dimitris Papaioannu. Attualmente collabora stabilmente con la compagnia Körper di Napoli diretta da Gennaro Cimmino, il Festival di Ravello diretto da Laura Valente e  il Teatro Stabile di Napoli “Mercadante” . Nel 2014 costituisce a Marsiglia l’associazione culturale PianoBe con la quale promuove la sua ricerca artistica attraverso workshop e performance tra Italia e Francia.

 

Roberta Fuorvia è curatrice, consulente, coordinatrice di progetti fotografici e insegnante. Ha lavorato con professionisti di fama internazionale del settore fotografico come Richard Tuschman, Amber Terranova, Peter Funch, Elisabeth Biondi.
Nel 2016 fonda con Irene Alison VIA- Vision In Airport, progetto che si pone di trasformare le aree dell’Aeroporto Internazionale di Napoli in spazi di sperimentazione creativa.
Insegna dal 2015 al CFI – Centro di Fotografia Indipendente di Mario Spada e da aprile 2016 è curatrice di Magazzini Fotografici di Yvonne De Rosa.

 

Valeria Laureano è una fotografa napoletana.
Dal 2011 al 2014 frequenta un Master triennale presso la Scuola Romana di Fotografia.
I suoi recenti lavori ruotano attorno al ricordo e alla memoria perduta e ritrovata, temi che l’autrice affronta con approccio intimistico. Lavora dal 2017 con lo spazio espositivo Magazzini Fotografici in qualità di coordinatrice e fotografa.
Fa parte della terza edizione del Laboratorio irregolare di Antonio Biasiucci.

 

Giuseppe Riccardi è un fotografo e filmmaker professionista.
Laureato in Scienze della Comunicazione, studia Antropologia Visiva presso la Ub di Barcellona (Spagna) e frequenta il master in Teoria e Pratica del Documentario Creativo presso l’Università Autonoma di Barcellona.
Una volta a Napoli approfondisce le sue competenze in ambito fotografico al Centro di Fotografia Indipendente di Napoli dove oggi è docente di Multimedia.
Attualmente vive e lavora a Napoli dove è impegnato in progetti sia filmici che fotografici di diverso genere.

 

Il progetto è ospitato dallo spazio espositivo Magazzini Fotografici nato da un’idea della fotografa Yvonne De Rosa presidente e fondatrice della APS. La location è situata nel centro storico di Napoli, nell’ antico Palazzo Caracciolo D’Avellino del Decumano superiore (patrimonio UNESCO).
Lo spazio, una volta occupato dal Borsettificio Ines, si compone di 3 ambienti comunicanti, il primo dei quali ospita un bar, riservato ai soli soci, nello spazio espositivo dedicato al format #spazioFOTOcopia. 
La seconda sala accoglie mostre di autori affermati, appartenenti al panorama fotografico nazionale ed internazionale.
La terza sala è uno spazio di condivisione dedicato ai workshop,  alle proiezioni con #cineMAGAZZINI, alle presentazioni di  libri e alle mostre di autori emergenti e giovani talenti.
Lo spazio, di circa 200 m2, ospita al suo interno anche un bookshop dedicato ai libri fotografici, con un’attenzione particolare al self-publishing.
Magazzini  Fotografici ha come elemento fondamentale l’ obiettivo  della divulgazione dell’arte della fotografia finalizzata alla creazione di un dialogo che sia occasione di scambio e di arricchimento culturale.

 

L’ingresso è soggetto a tesseramento. La tessera una costo di 25€ ed è valida fino al 31 dicembre 2019.

 

 Durante la serata inaugurale, prevista per il 15 febbraio alle 19:00, si potrà assistere ad una piccola anticipazione della performance, replicata integralmente il 23 febbraio alle 19:30 e il 2 marzo alle 19:30.

 

15 febbraio 2019 > 3 marzo 2019 
opening 15 febbraio 2019  h19:00

 visitabile dal: 
mercoledì al sabato dalle 11:00 alle 19:00
 la domenica dalle 11:00 alle 14:30 
info@magazzinifotografici.it 
www.magazzinifotografici.it

 

 Magazzini Fotografici 
Via San Giovanni in Porta, 32 
Napoli

Loading...
ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in