Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 33
domenica 18 agosto 2019, ore
IL SONDAGGIO
MERCATO - Napoli, serve il bomber o va bene Milik prima punta?
Serve il bomber
Va bene Milik prima punta
RISULTATI
VOTA
CULTURA & GOSSIP
SOLIDARIETA' - Al via la V Edizione di “Un angelo fra le stelle”, al Circolo Posillipo
12.02.2019 11:54 di Napoli Magazine

NAPOLI – Sette stelle della ristorazione campana unite per una cena di solidarietà. Succede martedì 19 febbraioalle ore 20.30, presso il Circolo Nautico Posillipo (Via Posillipo, n°5) che ospita la V Edizione di “Un angelo fra le stelle”: la charity dinner organizzata dall’Associazione Progetto Abbracci Onlus impegnata dal 2014 nel promuovere e realizzare importanti iniziative sociali a Napoli e in Africa.

 

Ai fornelli quest’anno si alterneranno nomi che brillano nel firmamento della ristorazione campana, sette fuori classe che per l’occasione accoglieranno gli ospiti con degustazioni di piatti tipici della tradizione campana: la serata si apre con un entrée di pizze fritte opera del maestro pizzaiolo Enzo Piccirillo della pizzeria Masardona e con un antipasto firmato da  Domenico Iavarone del Josè Restaurant di Torre del Greco. Pasquale Palamaro del ristorante Indaco presso l’hotel Regina Isabella di Lacco Ameno realizzerà invece una originale zuppa di zucca, mentre lo chef Peppe Aversa del Buco di Sorrento si cimenterà in un primo a base di pasta al fianco di Danilo Di Vuolo del ristorante La Caletta dello Scrajo di Vico Equense che preparerà un risotto ai calamari. La serata prosegue con un piatto delicato a base di baccalà al latte di Michele Deleo consulente degli hotel Four Seasons di Mosca e San Pietroburgo e, per finire in dolcezza, i dessert opera dello chef Angelo Gravina del ristorante Riccio's di Pozzuoli. Nei calici i vini irpini dell’Azienda Agricola Fonzone.

 

Una cena di solidarietà per 160 ospiti il cui il ricavato verrà interamente devoluto per sostenere il completamento della Scuola Andrea Zanfagna in Tanzania (località Lulamba, provincia Bukombe, regione GEITA): la struttura, attiva dal 2016 e intitolata al figlio di Claudio e Giovanna Zanfagna fondatori dell’Associazione Progetto Abbracci Onlus, accoglie ogni giorno numerosi bambini e ragazzi che, grazie a questo progetto, hanno l’opportunità di frequentare un percorso di studi equivalente alle classi italiane elementari e medie. Obiettivo della raccolta fondi è donare nuove aule alla scuola e dare vita in questo modo ad una struttura ricettiva in grado di ospitare fino a 650 bambini. Le lezioni, impartite da insegnanti scelti dal governo tanzaniano, permetteranno infatti ai giovani alunni di conseguire il diploma per l’accesso alle scuole superiori. Un obiettivo sociale lungimirante che mira a diminuire il gap d’istruzione delle regioni più povere dell’Africa con lo scopo di formare una generazione di giovani scolarizzati capaci di inserirsi nel mondo del lavoro.

 

PROGETTO ABBRACCI ONLUS è l’associazione fondata da Claudio e Giovanna Zanfagna in seguito alla prematura scomparsa del figlio Andrea nel 2014. Da cinque anni opera a favore dei più deboli, di chi vive ai margini della società sia in Italia che in Africa sostenendo progetti concreti. “Io Claudio, Giovanna ed Adriano Zanfagna, e tutti i migliori amici di Andrea abbiamo fondato l'Associazione Progetto Abbracci, ispirandoci al nostro caro Andrea volato via ad Atene il 26 maggio del 2014 a seguito di un incidente stradale. La caratteristica fondamentale di tutte le nostre iniziative sarà l'immediatezza, la certezza dei beneficiari e la riscontrabilità oggettiva dei risultati”. In cinque anni Progetto Abbracci Onlus ha realizzato opere significative a Napoli e in Africa: Nel 2015 è stata inaugurata la medicheria al reparto di oncologia pediatrica del SUN; nel novembre 2016 è stata completata la Scuola elementare/media Andrea Zanfagna nel villaggio Lulamba in Tanzania, regione di Shenanigan Tanzania. Nel 2017 è stato ultimato l’allestimento di Liber - Aria di Lettura, il punto di lettura all’interno dell’Istituto Penale per i Minorenni di Nisida, accessibile a tutti i minori ospiti della struttura e alle loro famiglie in visita: non una semplice biblioteca ma un luogo di ritrovo dove trascorrere del tempo con le ragazze e i ragazzi dell’isola, dove poter ascoltare una storia letta dalla voce accogliente di una mamma o di uno zio e perdersi tra le pagine di un libro coltivando immaginazione e fantasia. Ad Aprile 2017 l'Associazione ha donato due nuovi portatili ai reparti di pediatria e cardiologia dell'ospedale Santobono di Napoli. Nel luglio 2017 Progetto Abbracci ha inoltre sostenuto “Dimora in poi” di Don Massimo Ghezzi donando una cucina e un refettorio con cui garantire pasti caldi e accoglienza ai senza fissa dimora inaugurato dal Cardinale Sepe. Recentemente è stata infine completata una nuova aula nella scuola Andrea Zanfagna nel villaggio di Lulamba in Tanzania e della realizzazione di un nuovo pozzo nel villaggio di Lushimba nella medesima regione.

 

Si ringraziano per il supporto: Riso Acquerello, Plose Acqua Minerale Naturale, Pasta Di Martino, Vini Fonzone, Galleria L’Ariete, Circolo Nautico Posillipo.

 

È possibile acquistare i biglietti presso:

Il Circolo Nautico Posillipo – Via Posillipo 5 – Tel 0815751282

Galleria l’Ariete – Via Manzoni 147 – Tel 7692706

Per info: tel. 3358418096 / 3358416543

www.progettoabbracci.org

Loading...
ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>