Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 46
giovedì 14 novembre 2019, ore
FOCUS AZZURRO
MERCATO - Cammaroto svela a "NM": "Il Napoli lavora da mesi alla pista Icardi e aspetta James, Giuntoli mette nel mirino l'eventuale alternativa al colombiano, dagli esuberi oltre 100 milioni da reinvestire, i dettagli"
25.07.2019 13:42 di Napoli Magazine

NAPOLI - Icardi-Napoli, la trattativa c'è e sta decollando. Dopo mesi di innumerevoli false piste e abili depistaggi, adesso lo si può dire senza ombra di smentita che il centravanti argentino è diventato il vero grande obiettivo del mercato estivo del Napoli. Nessuno al momento può dire se alla fine arriverà a Napoli e questo va chiarito a lettere cubitali per evitare le ubriacature del web. C'è tutta un'autostrada piena di ostacoli da percorrere e c'è la mina vagante Wanda da affrontare.  Ad ogni modo il Napoli ci sta provando, con cauto ottimismo, e lo avevamo anticipato il 3 marzo 2019 che il Napoli stava osservando la situazione di Icardi cosi come prima di tutti avevo anticipato già in un editoriale del 17 febbraio scorso (clicca qui per leggere) che il Napoli era intenzionato a pagare la clausola di Manolas (l'unica alternativa era Akè). 

E' stato sin qui il mercato di una squadra intera di nomi mai trattati dal Napoli, aria fritta e anche voci messe in giro ad hoc per sviare le vere mosse. Non interessava l'iper-valutato Rodrigo, qualcuno aveva persino fatto il nome del bollito Llorente. E poi il solito Lozano che non è una punta ed è stato - questo è vero - considerato per mesi dal club ma solo come un'alternativa a Insigne, Zapata piaceva ma ADL non pagherebbe mai 50 milioni uno ceduto a 20 milioni (non a caso Inglese è tornato al Parma) e non poteva arrivare Immobile che pur piaceva ma va verso i 30 anni e costa troppo. Pèpè vale e piace sul serio ma costa quanto l'Orient Express e sin qui il giocatore guarda ad altri lidi. Unico flirt c'è stato per una punta italiana, con riscontro del diretto interessato, ma questo retroscena lo sveleremo presto.  

Chi pensa che per Icardi tutto sia iniziato da poco è fuori pista, il Napoli lavora da mesi e da prima di chiunque a questa trattativa ancora molto complessa. Il blitz di Agnelli a Ibiza non era affatto servito a mettere in pole position la Juventus, come hanno detto e scritto incautamente in tanti, ma piuttosto il tentativo di contromossa di chi era stato informato da Paratici che il Napoli sta lavorando per prendere Icardi. Sarri sta sudando freddo all'idea che ADL possa fare questa operazione e sta pressando Agnelli un giorno sì e l'altro pure perché sa che Icardi al Napoli sarebbe la mossa che può mandare in fumo la sua stagione. Risulta per certo che Ronaldo non vuole in squadra Icardi e non a caso preferirebbe la conferma di Higuain. Il parere del portoghese conta assai più di quello di Sarri e a Torino per questo non rilanciano. Chiariamo, per altro, a scanso di ulteriori inesattezze che non esiste nessuna preferenza di Icardi per la Juventus rispetto al Napoli, al Napoli semmai verrebbe preferita ancora l'Inter. In realtà il giocatore e la moglie sanno che a Milano il tempo è scaduto e ad oggi l'Inter ha zero virgola zero intenzioni di cederlo alla Juventus. Semmai rimane una residua speranza dei coniugi che l'Inter riapra le sue porte al giocatore se salta Lukaku.  De Laurentiis non tratta con Wanda, verissimo perchè ADL vuole fortemente Icardi e quando parla del bomber da 30 goal si riferisce all'argentino ma l'operazione la sta facendo Giuntoli. E' il d.s. azzurro che sta giocando la partita a scacchi, anche con qualche sponda importante. Per quello che so io dico che, comunque vada, il Napoli sta facendo un tentativo serio per Icardi e sta facendo il massimo possibile sia nell'offerta tecnica ed economica al giocatore sia per convincere Wanda. E attenzione perché se l'operazione si fa, potrebbe esserci una clausola particolare. 

Mentre tutti attendono con ansia James Rodriguez e l'attenzione era tutta su colombiano, insomma, il Napoli a fari spenti si è portato avanti su Icardi, vero obiettivo strategico prioritario del mercato a dispetto delle dichiarazioni di circostanza dello stesso Ancelotti che diceva di non cercare una punta d'area. Il fantasista è stato comunque promesso ad Ancelotti ma sarebbe la eventuale ciliegina sulla torta e solo in caso di ok del Real Madrid al prestito, e su questo ADL non cambia la strategia con la convinzione che la tattica dello sfinimento alla lunga possa pagare. In Spagna scrivono tante cose e non c'è solo la mano di Perez ma anche dell'abile mercante portoghese Mendes. Dopo l'Atletico (che segue Rodriguez ma ad ora non ha presentato offerta e se davvero lo vuole lo prende ovviamente), ora spuntano voci sul Milan e giorni fa la bufala Fekir, diranno altro ancora per mettere pressione al Napoli. Il punto è che dopo il gentile omaggio della casa concesso dal Napoli su Vinicius, Mendes non può piùbleffare o giochicchiare con due mazzi. Il plenipotenziario agente dovrà ricambiare e fare la sua parte, senza tirare troppo anche lui la corda. 

Per il resto, ad oggi non c'è trattativa per cedere Milik come si sente dire in giro. Icardi (o chi per lui) non esclude affatto Milik come 30 anni fa Careca non escludeva Carnevale. Le grandi squadre non hanno un solo attaccante in rosa, Milik sa fare movimento e i due possono coesistere, come ad esempio Trezeguet coesisteva con Ibrahimovic o come Inzaghi con Shevchenko o Milito con Eto'o. 

Dunque il Napoli che sta incassando la cifra record di oltre 100 milioni dagli esuberi (i prossimi ad uscire saranno Verdi e Ounas e Hysaj) ha svelato la strategia e vuole fare due operazioni importanti. E una sciocchezza che Rodríguez esclude Icardi o viceversa che il Napoli possa fare una sola operazione perché al tesoretto delle cessioni si aggiungono i soldi dell'accesso in Champions e soprattutto c'è la necessità per il club di reinvestire sul mercato quanto verrà incassato sul mercato, perché altrimenti lo Stato si porterebbe via buona parte di quei soldi in tasse. Un attaccante e uno che giochi tra le linee: l'orizzonte ineludibile è tracciato. Gli azzurri marcano Icardi e aspettano Rodriguez. E Giuntoli lavora sul mercato europeo anche all'eventuale alternativa al colombiano. Nel mirino c'è un giovane di grande qualità che ha fatto anche innamorare Ancelotti e sul quale il Napoli è da mesi e che però al momento costa tanto. Ma questa è un'altra storia. 

 

 

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME FOCUS AZZURRO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>