Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XV n° 50
mercoledì 12 dicembre 2018, ore
IL PUNTO
NM LIVE – Simona Rolandi: “Il Napoli è meritatamente secondo, ma l’Inter non esce ridimensionata dalla sconfitta di Bergamo, Cavani lo riporterei subito a Napoli e farei giocare sempre Mertens, capisco Higuain ma non è stato un bel momento, i toni siano bassi”
15.11.2018 23:37 di Napoli Magazine

NAPOLI - SIMONA ROLANDI, giornalista e conduttrice Rai, è intervenuta a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “L’ultima giornata di campionato ha detto chiaramente che è il Napoli la seconda forza del campionato, anche se per l’Inter, credo che la batosta di Bergamo sia stato solo un campanello d’allarme che non ridimensiona affatto le ambizioni della squadra di Spalletti. Poi dobbiamo anche riconoscere i meriti degli avversari perché questa Atalanta, che è partita male, ha ricominciato a marciare come fatto nelle ultime stagioni e quindi, si sta confermando come una delle squadre più forti del campionato. Cavani lo riporterei subito a Napoli e credo che tutti i tifosi del Napoli siano d’accordo. Ho visto l’accoglienza che ha avuto per la gara di Champions, ma ho visto soprattutto i suoi occhi che si sono illuminati all’ingresso in campo. Secondo me, per il tipo di persona che è, sta soffrendo molto anche l’atteggiamento di alcuni suoi compagni di squadra del PSG e anche per questo, senza dimenticare gli affetti familiari, sono sicura che un pensierino al Napoli l’abbia fatto o, perché no, lo stia facendo. Con Ancelotti poi, farebbe benissimo. Fabian Ruiz è un “gregario di lusso” che tutti vorrebbero avere, Mertens, invece, che ammiro moltissimo, lo farei giocare sempre. Il belga è bello da vedere pur essendo molto essenziale. Higuain ha ammesso lui stesso lo sbaglio e non è la prima volta, evidentemente è la sua debolezza. Un giocatore del suo livello, però non può permettersi questo comportamento, anche perché il calcio sta vivendo un momento molto difficile e non è un bell’esempio. Sarà anche retorica, ma tutti dobbiamo abbassare un po’ i toni se pensiamo che c’è un ragazzo di 24 anni, che fa l’arbitro in Promozione, che stava per perdere la vita per una decisione non gradita. Posso capire la reazione di Higuain, ma è davvero il caso di darci una regolata”.

 

Loading...
ULTIMISSIME IL PUNTO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in