Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XV n° 46
domenica 18 novembre 2018, ore
IL PUNTO
VIDEO INTEGRALE - Liverpool, Klopp: "Ancelotti è una volpe" e Wijnaldum: "Napoli, girone ostico"
02.10.2018 18:26 di Napoli Magazine

NAPOLI - L'allenatore Jurgen Klopp e il centrocampista Georginio Wijnaldum hanno parlato in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Liverpool. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine".
 
 

 
 
Jurgen Klopp: "Adoro Ancelotti, lo rispetto molto. Ha allenato dei grandissimi club. Come diciamo in tedesco "e' una buona volpe". Dire cose carine e' una tattica. Queste cose fanno parte del gioco per tentare di addolcirmi. Giocheremo in uno stadio ostico, dobbiamo stare attenti. Non sono furbo come Ancelotti, ma preferisco non rispondere. Il gol di Insigne di 5 anni fa al Borussia Dortmund l'ho dimenticato all'istante. Insigne è un giocatore eccezionale. Ho dovuto studiare molto per questa partita. Il mio cervello filtra le cose belle e rimuove le negative. Il Napoli è forte in tutti i settori. Cinque anni fa fu una partita emotiva. Ricordo l'espulsione, sono finito a vedere la gara con il custode. Lui non parlava nè il tedesco e nè l'inglese, lui solo l'italiano. Non fu una serata positiva per me, ebbi due giornate di squalifica. So che quelle cose non devo farle più. Fui circondato dai tifosi del Napoli e poi andai nella stanza del custode, dove c'erano le maglie di Maradona. Non vedo un grande gap tra noi e il Napoli. Il test estivo col Napoll fu solo un'amichevole a Dublino, c'erano tantissimi tifosi del Liverpool: noi segnammo su tutti i tiri fatti, mentre il Napoli non ci riuscì. Ai miei giocatori ho detto di ignorarla. Vincemmo col Barcellona 4-0 poi perdemmo con lo stesso risultato col Mainz"
 
 
Georginio Wijnaldum: "Il Napoli è forte. Il girone è difficile. Gli ultimi risultati aiutano parecchio ad aumentare la nostra autostima. Sono state gare difficili e toste. Siamo stati bravi a ribaltarle e a portare a casa il risultato. Sturridge è un giocatore importante per noi. Sicuramente saprà darci una mano. Il Napoli ha dei calciatori bravi, per cui non dobbiamo commettere l'errore di sottovalutarli. Napoli e City in una settimana? Per ora conta solo il Napoli, poi penseremo al City. Sempre meglio guardare una partita alla volta. La tensione c'è sempre. Temo tutto del Napoli, giocano in casa. E' vero che li abbiamo battuti in amichevole, ma era una situazione differente. Se firmerei per un pari? Giocheremo per vincere. Non è molto intelligente dire in conferenza stampa qual è secondo me il punto debole del Napoli. Mertens e il nostro passato al Psv? Dries è un grande giocatore. Già ai tempi del Psv era un gran calciatore. E' migliorato tantissimo, giocava sulla sinistra e segnava tanto. Non mi aspettavo segnasse tanto anche da centrale, ha dimostrato di essere un top player. Restiamo concentrati".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine 
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME IL PUNTO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in