Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 33
domenica 18 agosto 2019, ore
IL SONDAGGIO
MERCATO - Napoli, serve il bomber o va bene Milik prima punta?
Serve il bomber
Va bene Milik prima punta
RISULTATI
VOTA
IN EVIDENZA
C&F - Napoli, in 10 anni di Serie A fatturato da 87 a 182 milioni, crescita del 109,7%
12.02.2019 17:33 di Napoli Magazine Fonte: calcioefinanza.it

Dieci anni e undici stagioni in Serie A. Il bilancio 2017/18 del Napoli è quello del decimo anno da quando il club di Aurelio De Laurentiis è tornato nella massima serie, passando da neopromossa a certezza in zona Champions. A livello economico, nella stagione 2007/08 la società partenopea aveva un fatturato (escluse le cessioni) pari a circa 87,2 milioni di euro. Dieci anni dopo, i ricavi nel 2018 hanno raggiunto quota 182,8 milioni euro, con una crescita del 109,7% rispetto al 2007/08. Numeri spinti soprattutto dalla crescita dei diritti tv (da 43,1 a 118,7 milioni), mentre i proventi commerciali sono passati da 18,5 a 30,6 milioni (+65%) e i ricavi da stadio sono cresciuti di poco più di 4 milioni (da 14,9 a 19,0 milioni, +28%). Il calciomercato, invece, ha portato nelle casse del Napoli quasi 290 milioni (289,9) in plusvalenze in questi anni, con una impennata dal 2014 in poi (227 milioni in 5 esercizi). A salire sono stati anche i costi, quasi triplicati: per compensi e ammortamenti dei giocatori la società partenopea ha speso 156,6 milioni nel 2017/18 (+198% rispetto ai 52,5 milioni del 2007/08). Numeri che hanno permesso al club di De Laurentiis di chiudere l’esercizio in utile in ben otto occasioni, con un utile complessivo di oltre 114 milioni di euro. Una crescita in Italia seconda solo alla Juventus. I dati degli ultimi dieci anni li avevamo già analizzati qui: i bianconeri hanno guidato la crescita in Italia con una crescita del fatturato pari al +140% (da 167,5 a 402,3 milioni), seguita da Inter (+66,7%, da 172,9 a 288,2 milioni), Roma (+43%, da 175,4 a 250,8 milioni), Lazio (+23,5%, da 102,4 a 126 milioni) e Milan (+2%, 209,5 a 213,7 milioni). Alle spalle dei bianconeri si piazzano così in partenopei in questa classifica relativa alla crescita economica, con a livello europeo un aumento a livello percentuale simile a quello di big come il Bayern Monaco. Nonostante la crescita, però, è mancato il salto di qualità dal punto di vista commerciale e delle strutture, quello che permette di competere per vincere anche dal punto di vista economico: basti pensare che i partenopei nella passata stagione hanno avuto il quinto fatturato (al netto delle cessioni) in Serie A dopo Juventus, Inter, Roma e Milan, pur chiudendo seconda in classifica.

Loading...
ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>