Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 4
lunedì 18 gennaio 2021, ore
IN EVIDENZA
C21 - Coppa Italia, Chiariello: "L'Empoli con 10 ragazzini ha messo alle corde il Napoli"
14.01.2021 11:37 di Napoli Magazine

Il giornalista Umberto Chiariello nel corso di "Campania Sport" su Canale 21, ha parlato della la vittoria del Napoli in Coppa Italia contro l'Empoli: "Inutile nasconderlo, il gol di Bakayoko a Udine tiene in vita una squadra in grave crisi di identità, il passaggio ai quarti di Coppa Italia contro un Empoli giovane e sbarazzino, che ha messo in grande crisi il Napoli, ridà quel minimo di morale utile, ma se scaviamo sotto la facciata, apparentemente buona, troviamo le crepe nel muro, il muro di centrocampo. Se il Napoli fa una cattiva fase difensiva, lo dicono le cifre. Il Napoli finora ha giocato 8 partite di campionato in casa, una partita di Coppa Italia, 3 partite di Europa League, in totale 12 partite, solo due volte il Napoli ha tenuto imbattuta la porta in campionato, all'inizio col Genoa rrivato con 18 covidati e poi con la Roma. E poi con il Rijeka in Europa League. Il Napoli ha preso 14 gol in 12 partite al Maradona, giocando in casa solo con Atalanta, Milan e Roma tra le grandi squadre, e un po' la Real Sociedad. Oggi il Napoli che nel primo tempo ha fatto un turnover del 50% e che nella ripresa ha fatto entrare i big, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne, ha chiuso in affanno buttando la palla in fallo laterale perché l'Empoli con 10 ragazzini l'ha messo letteralmente alle corde. Se il Napoli facesse il 4-3-3 con Demme centrale, probabilmente troverebbe una quadratura migliore e più logica. C'è però un problema che è maggiore, questa squadra non ha più identità, non ha più certezze, e ditemi voi se il Napoli delle seconde linee non è più forte dell'Empoli delle seconde linee che invece di cambiarne 5, ne ha cambiati 10. Se entrano poi Zielinski, Ruiz e Insigne la differenza dovrebbe aumentare ed invece il Napoli ha vinto con Petagna, l'uomo più bistrattato da tutti. Il signor Petagna ha fatto finora 5 gol di cui 4 in campionato e uno in coppa, di cui tre determinanti e uno che poteva dare la vittoria contro lo Spezia, che poi ci ha ribaltato vincendo con 10 uomini. Se dobbiamo nascondere la polvere sotto al tappeto per remare tutti dalla stessa parte, ci sto, ma sto dicendo un'amabile bugia. Però se vogliamo aprire gli occhi non possiamo ammettere che questo Napoli è inguardabile. Speriamo davvero che in Supercoppa una squadra come il Napoli, che ha tanta qualità e un giocatore eccezionale come Lozano, che non viene così tanto reclamizzato, può battere chiunque in partita secca. Questa è l'unica speranza a cui mi aggrappo, anche perché il rendimento al Maradona è impressionantemente negativo ma in trasferta in qualche modo il Napoli tiene. Ripeto che questo Napoli non va, o Gattuso trova delle soluzioni ma finchè gioca a centrocampo così, non copre la difesa e non supporta l'attacco e il Napoli non è una squadra organizzata".

 

Loading...
ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>