Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 9
martedì 25 febbraio 2020, ore
IN EVIDENZA
L'OPINIONE – Il doppio ex Massimo Mauro: "La Juventus è la peggior squadra da affrontare per il Napoli che anche se dovesse vincere non risolverebbe tutti i problemi della stagione"
24.01.2020 15:15 di Napoli Magazine

Massimo Mauro, ex calciatore. ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la trasmissione sportiva Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": “L’anno che arrivai a Napoli, nell’89/90, io ho giocato nelle prime partite con la maglia numero 10, perché Diego voleva andare al Marsiglia. Lui rientrò all’ottava partita con la maglia numero 16, sbagliò anche un rigore e poi vincemmo 3-0 alla fine. Quella fu la prima partita di Diego quell’anno lì. La maglia 10 a Napoli è meravigliosamente pesante, ma è il San Paolo che è pesante. Quando c’ero io c’era una grande squadra. I campioni italiani erano esagerati: Ferrara, Francini, Zola. La Juve è la peggior squadra da affrontare per il Napoli. È una squadra cinica che mette la vittoria al primo posto. Ha una rosa formata da giocatori fortissimi. Anche se il Napoli dovesse vincere non risolverebbe tutti i problemi della stagione. Tornare ad essere una delle big three del campionato sarà difficilissimo. La ricostruzione il Napoli avrebbe dovuto iniziarla prima. Sarri è molto indietro con il suo gioco ma ha capito che non si può stravolgere il dna di una squadra in pochi mesi, soprattutto servono dei giocatori portati per quel tipo di gioco. Adesso si sta appoggiando al gioco dei singoli, per qualche minuto di partita si vede un bel gioco, poi la Juve conclude grazie alle giocate dei singoli giocatori. Se la Juve arriverà seconda quest’anno sarà un fallimento per Sarri, salvo se dovesse vincere la Champions. Questa squadra, per come è stata costruita, può e deve vincere tutto. Aver perso la supercoppa con la Lazio è stato un fallimento”.

Loading...
ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>