Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 41
venerdì 7 ottobre 2022, ore
IN EVIDENZA
MEDIASET - Napoli, rush finale per Raspadori: offerti 28 milioni più 5 di bonus al Sassuolo
11.08.2022 11:09 di Napoli Magazine Fonte: Sport Mediaset

Il Napoli ha fatto la sua "ultima offerta" per Giacomo Raspadori. Dopo una serie di rilanci e ritocchi alla cifra iniziale, De Laurentiis si è spinto fino ai 33 milioni di euro: 28 milioni più cinque di bonus (facilmente raggiungibili). La sensazione è che oltre la soglia dei 35, il club partenopeo non si spingerà, non in questa finestra di mercato almeno. Nel caso in cui il Sassuolo dovesse rifiutare, impedendo al giovane attaccante di trasferirsi in azzurro, è già pronto un piano di riserva: Giovanni Simeone. Il Napoli ha bisogno di un attaccante e Raspadori è il profilo giovane e moderno che sta cercando, ma non può permettersi di aspettare ancora. L'attaccante neroverde è l’uomo che indirizza qualsiasi altra scelta perché un investimento del genere finisce per essere condizionante per qualsiasi altra trattativa. L'arrivo del centravanti libererebbe Andrea Petagna, promesso al Monza e chiarirebbe il da farsi con Simeone: quale tipo di procedura allestire con il Verona, su quali basi provare a chiuderla. Senza Raspadori, infatti, Simeone arriverebbe (ma in prestito, 3, con diritto di riscatto), altrimenti rischierebbe di non trovare spazio e a quel punto, i soldi riservati per il «cholito», finirebbero su un mediano destinato a sostituire Fabian Ruiz, uno tra Ndombele del Tottenham, Barak del Verona o il ventunenne Szoboszlai del Lipsia. Il Sassuolo, che conosce bene la situazione, ha sin qui rifiutato le precedenti offerte e chiuso alla possibilità di aggiungere una contropartita tecnica come Ounas. Il club non ha necessità di vendere o fare cassa, valuta il suo giovane attaccante intorno ai 40 milioni e non sembra intenzionato a fare sconti. Il Napoli, dal canto suo, sta cercando di avvicinarsi alle richieste dei neroverdi: una parte fissa corposa, bonus facilmente raggiungibili, ma niente percentuale sulla rivendita, non è nella filosofia dei partenopei. Il limite è stato fissato a 33 milioni e sembra non ci sia la volontà di superarlo. Il sospetto però è che De Laurentiis fino a 35 ci si spingerebbe comunque, perché Raspadori è un profilo alto, è giovanissimo, piace a Spalletti, può essere impiegato come sottopunta nel 4-2-3-1, come esterno nel 4-3-3 ed eventualmente, anche consentire a Osimhen di rifiatare. Un attaccante multitasking e un talento italiano per cui poter fare una pazzia.

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>