Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 34
mercoledì 17 agosto 2022, ore
IN EVIDENZA
SKY - Politano: "Sarà un Napoli competitivo, punteremo almeno alla Champions League"
05.08.2022 21:58 di Napoli Magazine

Matteo Politano, esterno del Napoli, ha rilasciato un'intervista a Sky Sport: "Espanyol? Purtroppo tornano i compagni in campo perché io non dovrei farcela, però sicuramente è un buon test per mettere altri minuti nelle gambe. In questo ritiro abbiamo fatto tante amichevoli di buon livello, c'è ancora da crescere, il campionato si avvicina e penso ci sia ancora da lavorare, soprattutto per i nuovi calciatori che sono arrivati da poco e non hanno avuto tanto tempo per lavorare, mentre noi che siamo qui già da un po' siamo un po' più pronti. Un confronto con il Napoli della passata stagione? Penso sia un Napoli simile a quello dell'anno scorso. Magari con giocatori diversi, però i concetti sono sempre gli stessi. Secondo me sarà un Napoli competitivo, che farà il suo gioco e punterà sempre in alto. Sono andati via tanti leader, ma qualcun altro prenderà il loro posto. Giocatori di grande esperienza come Mario Rui, Di Lorenzo, Zielinski, Osimhen. Obiettivi per la prossima stagione? Ho sentito tante voci che danno il Napoli quinto o sesto in campionato, questo sarà da vedere! Il nostro obiettivo è riconfermare almeno la Champions. Io spero di far meglio dell'anno scorso a livello di numeri, di gol e di assist. Sto cercando di lavorare per arrivare al meglio alla prima giornata. Cosa ruberebbe Politano ad Hirving Lozano? Sicuramente al Chucky prenderei il senso del gol, è uno che si fa sempre trovare al momento giusto per fare gol. A me piace tantissimo come calciatore, anche se siamo due giocatori diversi. Io tendo ad andare più dentro al campo a giocare, lui punta più la fascia. Siamo due giocatori forti e il mister sceglierà chi vedrà meglio. Osimhen? Osimhen deve stare sereno, deve pensare a fare bene in campo e lasciare in pace tutto il contesto che lo circonda, perché per noi è un punto di riferimento e deve diventare il nostro leader, sia in campo che fuori. Di Lorenzo? Giovanni è un capitano silenzioso, ma basta che lo guardi in campo e gli vai dietro. È un ragazzo che dà sempre il massimo in allenamento, non sbaglia mai niente e per me è perfetto come capitano. Kim Min-Jae? Kim quando è arrivato si è dimostrato un grandissimo ballerino, ora lo aspettiamo in campo. Sicuramente fuori dal campo è spettacolare, speriamo lo sia anche in campo!".

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>