Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 27
giovedì 2 luglio 2020, ore
IN EVIDENZA
SPORTITALIA - Osimhen e il Napoli: un giorno (non tanto) all’improvviso, ecco i retroscena sul via libera del Lille che vuol farsi perdonare...
30.06.2020 13:07 di Napoli Magazine Fonte: Alfredopedulla.com

Victor Osimhen e il Napoli. Un giorno all’improvviso, e siamo davvero felici che questa storia, snobbata da molti, possa rappresentare una potenziale svolta per il mercato dei partenopei. In giornata l’attaccante del Lille arriverà a Napoli, accompagnato dal suo agente. Era stato invitato dal club a visitare la città, anche in questo caso il ruolo di Gattuso è stato molto importante perché Osimhen ha studiato il club azzurro, lo ha apprezzato, lo ha scelto. Ora manca il resto, ma siamo sulla strada giusta.

 

Un giorno (non tanto) all’improvviso può materializzarsi una svolta che vi abbiamo raccontato in assoluta esclusiva dal 19 maggio. Aggiungendo qualche giorno dopo che Osimhen aveva detto sì al Napoli. Certo, vanno raggiunti gli accordi con il Lille ma il Napoli ha tutta l’intenzione di farlo e il presidente Lopez (anche questo abbondantemente segnalato diverse settimane fa) vuole farsi perdonare il testacoda della scorsa estate quando Pepé era sul punto di accettare la corte di De Laurentiis ma poi scelse l’Arsenal.

 

Ulteriore spiegazione del blitz di oggi: c’è il via libera del Lille, i francesi vogliono che prima Osimhen perfezioni gli accordi con il Napoli, poi si penserà al resto. Magari con il ricavato della cessione di Milik, ma questi sono dettagli. Al Napoli piace anche Gabriel, il difensore centrale del Lille anche lui extracomunitario, ma intanto si concentra su Victor che sarebbe – possiamo già dirlo – uno dei colpi più prestigiosi del’intera sessione di calciomercato.

 

Un giorno (non tanto) all’improvviso: da quel 19 maggio ne abbiamo sentite di tutti i colori. Che il Napoli non avrebbe mai preso Osimhen, che il Lille avrebbe chiesto 80 milioni, che la pista era fredda gelida e non si sarebbe riscaldata, che avrebbe preferito la Premier e che non c’era mezza chance (forse per Aguero sì?). Intanto, un giorno (non tanto) all’improvviso gli stessi che avevano spento tanto per il gusto di spegnere, tra poche ore si ritroveranno Osimhen: non è poco, anzi è tanto (forse troppo) per chi lo riteneva un passaggio impossibile.

Loading...
ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>