In Evidenza
VIDEO - Spalletti cittadino onorario di Napoli: "Un altro luogo dove sono a casa mia"
07.12.2023 17:40 di Napoli Magazine

NAPOLI - Non solo per il successo sportivo, ma anche per quel senso di appartenenza che pochi hanno abbracciato con tanta convinzione: da oggi Luciano Spalletti è ufficialmente napoletano, riconosciuto dall'Amministrazione comunale che ha interpretato un sentimento indiscusso che ha legato l'allenatore alla città. Nel video, ecco il servizio della web tv del Comune di Napoli sul conferimento della cittadinanza onoraria all'allenatore Luciano Spalletti. "Un altro luogo dove sono a casa mia, da questo momento sono un officially scugnizzo. Ha un significato enorme, è una cosa che veramente mi riempie di soddisfazione, di gioia, di felicità, perchè poi oltre quello che sono i risultati va ad essere determinato quello che è il legame fra me e i napoletani, che è una cosa magnifica. Ho lavorato con una squadra fortissima con degli uomini veri l'anno precedente, per cui sono convinto che questa squadra abbia altrettanto potenzialità. Non so se riuscirò ad essere forte come i napoletani, però poi mi impegnerò al massimo per quello che è qualsiasi presa di posizione per questa città. Il mio maggior lavoro l'anno scorso è stato quello di far capire dove eravamo e per chi lo facevamo questo tentativo di vincere il campionato. Dopo che hanno recepito quello,  per me è stato tutto più semplice, anzi nelle riunioni spesso veniva ribadito e ci abbiamo costruito la stagione. Mi fa piacere che ci sia De Laurentiis, perchè poi quello che è successo nella passata stagione è lì sotto gli occhi di tutti, è stato determinato dal lavoro di assieme di tutti. Tutti allo stesso livello, nessuno che è quello che comanda, che gestisce, tutti possono dire la sua e poter indicare qual è la soluzione e se dicono le cose giuste si va da quella parte lì. Questa compattezza città, calciatori, tutti quelli che hanno lavorato nel Napoli, gli staff hanno determinato quella bellezza lì ed oggi siamo qui tutti insieme ed è il miglior modo per ricevere questo premio", ha affermato Spalletti come evidenziato da "Napoli Magazine".

 

Il sindaco Gaetano Manfredi ha affermato a margine della cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Spalletti, come evidenziato da "Napoli Magazine": "E' amato molto dalla città, è una giornata di festa, di riconoscimento del lavoro fatto ma anche di augurio di un futuro molto positivo in primo luogo per il Napoli, ma anche per la nazionale di cui oggi Spalletti è l'allenatore".

 

ULTIMISSIME IN EVIDENZA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VIDEO - Spalletti cittadino onorario di Napoli: "Un altro luogo dove sono a casa mia"

di Napoli Magazine

07/12/2024 - 17:40

NAPOLI - Non solo per il successo sportivo, ma anche per quel senso di appartenenza che pochi hanno abbracciato con tanta convinzione: da oggi Luciano Spalletti è ufficialmente napoletano, riconosciuto dall'Amministrazione comunale che ha interpretato un sentimento indiscusso che ha legato l'allenatore alla città. Nel video, ecco il servizio della web tv del Comune di Napoli sul conferimento della cittadinanza onoraria all'allenatore Luciano Spalletti. "Un altro luogo dove sono a casa mia, da questo momento sono un officially scugnizzo. Ha un significato enorme, è una cosa che veramente mi riempie di soddisfazione, di gioia, di felicità, perchè poi oltre quello che sono i risultati va ad essere determinato quello che è il legame fra me e i napoletani, che è una cosa magnifica. Ho lavorato con una squadra fortissima con degli uomini veri l'anno precedente, per cui sono convinto che questa squadra abbia altrettanto potenzialità. Non so se riuscirò ad essere forte come i napoletani, però poi mi impegnerò al massimo per quello che è qualsiasi presa di posizione per questa città. Il mio maggior lavoro l'anno scorso è stato quello di far capire dove eravamo e per chi lo facevamo questo tentativo di vincere il campionato. Dopo che hanno recepito quello,  per me è stato tutto più semplice, anzi nelle riunioni spesso veniva ribadito e ci abbiamo costruito la stagione. Mi fa piacere che ci sia De Laurentiis, perchè poi quello che è successo nella passata stagione è lì sotto gli occhi di tutti, è stato determinato dal lavoro di assieme di tutti. Tutti allo stesso livello, nessuno che è quello che comanda, che gestisce, tutti possono dire la sua e poter indicare qual è la soluzione e se dicono le cose giuste si va da quella parte lì. Questa compattezza città, calciatori, tutti quelli che hanno lavorato nel Napoli, gli staff hanno determinato quella bellezza lì ed oggi siamo qui tutti insieme ed è il miglior modo per ricevere questo premio", ha affermato Spalletti come evidenziato da "Napoli Magazine".

 

Il sindaco Gaetano Manfredi ha affermato a margine della cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Spalletti, come evidenziato da "Napoli Magazine": "E' amato molto dalla città, è una giornata di festa, di riconoscimento del lavoro fatto ma anche di augurio di un futuro molto positivo in primo luogo per il Napoli, ma anche per la nazionale di cui oggi Spalletti è l'allenatore".