Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 17
martedì 23 aprile 2019, ore
IN PRIMO PIANO
MILAN - Gattuso: "Grande partita, errori solo nei 20 metri finali, Napoli forte, Coppa Italia? Ancelotti torna..."
26.01.2019 23:03 di Napoli Magazine

MILANO - Gennaro Gattuso, allenatore del Milan, ha commentato a DAZN e in Press Conference il pari col Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Abbiamo giocato una grande partita, sbagliando solo nei 20 metri finali. Nel secondo tempo ci siamo spaccati, facendo il loro gioco. Ci siamo disuniti. Sono contento, tutto sommato e' venuta fuori una bella partita. Il calcio italiano e' cambiato negli ultimi anni, bisogna chiudere le linee di passaggio. Piatek e Cutrone possono giocare insieme, non ora per l'equilibrio della squadra. Per me il rammarico e' che al momento della conclusione sbagliamo troppo. Non posso insegnare come fare l'ultimo passaggio, recuperavo palla e la davo a grandi campioni. Se sbaglia Kessie ci sta, macina km, da Paqueta' mi aspetto di più. Si può migliorare. Coppa Italia? Ancelotti torna a Napoli, c'e' una temperatura diversa, siamo un po' invidiosi sotto questo aspetto. Piatek mi ricorda un po' Tomasson, e' uno curioso, osserva tutti, gli piace stare a Milanello. Milan autorevole? Sono d'accordo. Possiamo crescere e migliorare".

 

A Sky Sport è intervenuto Gennaro Gattuso: “Nel primo tempo abbiamo giocato bene a livello qualitativo, nel secondo tempo abbiamo sbagliato qualcosa, c’è stata un po’ di stanchezza, abbiamo iniziato a farci vedere meno e a volere bene la palla. È venuta fuori la partita che ci aspettavamo, ma a livello qualitativo potevamo fare meglio. Il gol? Non dimentichiamoci che abbiamo giocato con il Napoli, che è una squadra che crea problemi e ti mette apprensione. Oggi secondo me la squadra si è comportata bene. La prestazione mi è piaciuta, siamo alla 21a giornata, penso che possiamo migliorare ancora”.

 

È tornato l’entusiasmo senza Higuain? “Higuain indossa la maglia del Chelsea, deve essere un capitolo chiuso. Potevamo fare qualcosa di più noi, poteva dare qualcosa in più lui. Umanamente mi ha lasciato qualcosa, gli auguro il meglio anche se ha preferito fare una scelta diversa”.

 

Paquetà? “Ha sbagliato qualcosina ma è un giocatore che fa una mole di lavoro importante. E' incredibile, non è facile venire in un campionato così e fare questo lavoro. Deve fare meno giochettini in fase di difesa ma ce lo teniamo ben stretto, ci sta dando tantissimo".

 

Sulla tranquillità in panchina: "Io ho dato a Gedda, l'ho fatta fuori dal secchio, mi sono calmato un po' ma il sangue bolle sempre".

 

Sulla squadra: "Ci vuole passione e voglia di mettersi a disposizione. Noi dobbiamo imparare tutto questo. Alla prima difficoltà non bisogna fare due passi indietro. La crescita deve arrivare da queste prestazione. Se facciamo due passi indietro diventa difficile. Ognuno di noi deve assumersi responsabilità e dare esempio, per tanti anni nello spogliatoio c'era chi ti insegnava a stare al mondo e così bisogna tornare".

 

Gennaro Gattuso è intervenuto ai microfoni di Radio Rai 1: "Nel primo tempo abbiamo giocato bene noi e male loro, nel secondo tempo il contrario, c'è rammarico, il Napoli ti mette sempre in difficoltà per la qualità di gioco, per come li allena Carlo, oggi li ha messi tutti insieme, ma siamo stati bravi, abbiamo sbagliato tanti palloni negli ultimi 25 metri ma tutto sommato il pareggio ci sta. Giocare questo calcio contro una squadra così forte non è facile. Non mi aspettavo le tre punte, ma bisogna lavorare bene con i centrocampisti, con la linea di difesa e penso che lo abbiamo fatto. Era da un po' di tempo che non palleggiavamo così bene, poi è subentrata stanchezza, non riuscivamo a sviluppare il gioco in modo corretto e quando ti allunghi vai nell'habitat del Napoli, ci è andata bene perché ci hanno messo in grande difficoltà ma il primo tempo mi è piaciuto molto. 

 

Bakayoko playmaker? E' un giocatore atipico da vertice basso, dà qualità quando esce palla al piede, non è un giocatore che fa cambi gioco ma in questo momento dà fisicità, copre bene, salta gli avversari, è atipico in quella posizione ma ci sta dando tantissimo. In questo momento Paquetà ci sta dando moltissimo in fase di non possesso, ma è solo la sua quarta partita, siamo pochi in area ma per come giochiamo ci vogliono tre/quattro giocatori, a volte ci riusciamo altri noi per avere un equilibrio difensivo, nelle prime gare ci facevamo gol da soli, ora invece è diverso.

 

Milan-Napoli anche in Coppa Italia? Sicuramente ci sarà qualche cambio, le motivazioni faranno la differenza. Piatek gioca? Vedremo, qualcosa cambieremo. Il Napoli è già forte, non voglio dargli vantaggi".

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in