Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 22
lunedì 25 maggio 2020, ore
IL SONDAGGIO
SONDAGGIO NM - Coronavirus, come state trascorrendo le ore a casa?
Leggendo le News dei giornali online
Libri
Social Networks
Serie Tv, Netflix, Tv
Videogames
RISULTATI
VOTA
IN PRIMO PIANO
SPORTITALIA - Mertens, l’Inter aspetta la firma, l’offerta è la stessa di gennaio, ma il Napoli spera ancora
16.05.2020 11:11 di Napoli Magazine Fonte: Alfredopedulla.com

L’offerta dell’Inter a Dries Mertens è la stessa che vi abbiamo raccontato a fine gennaio, al massimo ci può essere stato un piccolo ritocco verso l’alto: cinque milioni a stagione più bonus, contratto biennale e una cifra alla firma - scrive il giornalista Alfredo Pedullà sul suo sito -. A gennaio lo avevano mandato al Chelsea ma c’erano pochi margini a quei tempi (il Napoli non lo avrebbe ceduto per nessuna cifra al mondo) e anche ora i Blues sono alle spalle dell’Inter. A Ciro piacerebbe molto ritrovare Lukaku, i messaggi gli sono arrivati da quel famoso gennaio, ma lui aveva sempre dato la priorità al Napoli. E il noto incontro del primo marzo, che sembrava l’anticamera di un accordo, alla fine ha alzato un muro alto di incomprensioni e altro. Rino Gattuso sta spingendo come se fosse Hamilton per il rinnovo di Mertens, quindi il Napoli spera ancora. Puntando su due aspetti: l’attaccamento alla città e la grande stima verso l’allenatore, il fatto che in azzurro sarebbe sistematicamente titolare senza alcun tipo di dubbio. L’Inter aspetta la firma, il Napoli spera ancora e aspetta la svolta. Da gennaio a marzo sembrava fossero cambiate alcune cose, da marzo a metà maggio le carte si sono nuovamente rimescolate e il club nerazzurro ha ripreso una posizione importante, di sicuro in chiaro vantaggio sul Chelsea e su chi ci ha provato nelle ultime settimane. Ma serve la firma, la stessa che il Napoli pensava di aver incassato i primi giorni di marzo e che confida di poter ottenere anche ora che sembra tutto più complicato.

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>