Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 50
martedì 10 dicembre 2019, ore
IN PRIMO PIANO
VIDEO SSCN - Alex Meret: "L'esordio col Napoli è stato bellissimo ed emozionante, cerco di conciliare il calcio con lo studio, Maradona mio idolo calcistico d'infanzia, Buffon il mio modello, ho un ottimo rapporto con Ancelotti, è una grandissima fortuna potersi allenare con lui!"
31.07.2019 18:11 di Napoli Magazine

Il portiere azzurro Alex Meret ha risposto alle domande dei tifosi del Napoli in un video pubblicato su Instagram dalla SSC Napoli: "A che età ho iniziato a giocare a calcio? Ho iniziato a giocare a calcio all'età di 7 anni nel Rivolto Calcio, una squadra vicino al mio paese, seguendo le orme del mio migliore amico. Chi era il mio idolo da bambino? Da piccolo il mio idolo era Gigi Buffon. I primi guanti ricevuti dai miei genitori furono i suoi e anche la prima maglietta, quindi è stato lui il mio idolo, il mio modello fin da piccolo. Chi era il mio idolo calcistico d'infanzia? Maradona. La parata più bella dello scorso anno? Quella contro il Salisburgo all'andata di Europa League, quella all'ultimo minuto, raso terra sulla mia destra penso sia stata importante e anche abbastanza difficile. Cosa ho provato alla mia prima partita col Napoli? E' stata in casa al San Paolo contro il Frosinone, è stata una grandissima emozione per me, ho ricevuto l'affetto di tutti i tifosi fin dal primo giorno in cui sono arrivato a Napoli, in campo è stato ancora più bello e il risultato anche è stato positivo, quindi è stato un esordio bellissimo ed emozionante. Quando ho capito che il calcio sarebbe stato il mio lavoro? Non penso ci sia stato un momento preciso ma con l'andare del tempo ho capito che potevo farlo diventare il mio lavoro, forse anche quando ho cominciato a ricevere la chiamata dalle nazionai giovanili, pian piano, ogni giorno ho capito che potevo far diventare il calcio il mio lavoro. Gli studi all'Università? Vanno abbastanza bene, ho appena cominciato, ho fatto solamente due esami lo scorso anno però sono andati entrambi bene, quest'anno continuerò, secondo me è una cosa molto importante lo studio e quindi cerco di far combaciare sia il calcio che lo studio. Con Ancelotti ho un buonissimo rapporto, è un allenatore che parla con tutti e scherza con tutti, ha dato fiducia ad ogni giocatore lo scorso anno, quindi è una grandissima fortuna potersi allenare con lui. Grazie per tutte le domande, erano tantissime, ci vediamo presto e forza Napoli sempre!".

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

@alex_meret risponde alle domande dei tifosi su @officialsscnapoli

Un post condiviso da Napoli Magazine (@napolimagazine) in data:

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

@alex_meret risponde su @officialsscnapoli

Un post condiviso da Napoli Magazine (@napolimagazine) in data:

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>