Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 34
mercoledì 21 agosto 2019, ore
IL SONDAGGIO
MERCATO - Napoli, serve il bomber o va bene Milik prima punta?
Serve il bomber
Va bene Milik prima punta
RISULTATI
VOTA
IN VETRINA
NM LIVE - Mikaela Calcagno: "Il Napoli può arrivare fino in fondo nelle coppe, Milik complementare agli altri attaccanti”
17.01.2019 23:03 di Napoli Magazine

MIKAELA CALCAGNO, giornalista Mediaset, è intervenuta a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Guardando la classifica la Juventus sta facendo un campionato a se e credo che difficilmente sbaglierà tante partite da dare chance di rimonta a chi insegue. Sicuramente il Napoli deve puntare alle coppe, anche perché è venuto il momento di rialzare qualche trofeo. Vincere aiuta a vincere e potrebbe essere anche uno stimolo per il mercato per colmare il gap con i bianconeri. L’Higuain visto con il Napoli credo sia stato il migliore, purtroppo l’argentino ha mostrato limiti caratteriali e questa stagione ne è la conferma. Il mercato di gennaio va bene per chi deve sostituire qualche giocatore o colmare qualche lacuna, comprare tanto per comprare non serve a nulla, anche perché è difficile prendere giocatori molto forti. Certo, non mi aspettavo questo valzer di attaccanti importanti, ma credo sia un’eccezione. Milik completa bene il reparto perché ha caratteristiche diverse rispetto agli altri attaccanti azzurri. Il polacco quest’anno ha tolto spesso le castagne dal fuoco al Napoli e non dimentichiamo che finora è stato bersagliato dalla sfortuna. Avrei visto benissimo Immobile al Napoli. Ancelotti non ha paura di niente, sa fare benissimo il suo mestiere, sa dosare benissimo le risorse a disposizione, contrariamente a Sarri che ho ammirato e continuo ad ammirare, che però aveva questo limite. C’è un solo rammarico per questo Napoli, non aver superato il girone, infernale, di Champions League che invece avrebbe meritato di superare”.

 

Loading...
ULTIMISSIME IN VETRINA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>