Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 42
mercoledì 16 ottobre 2019, ore
IN PRIMO PIANO
LECCE - Liverani: "Perdere 1-0 o 4-1 cambia poco, il Napoli può vincere lo scudetto, ricordiamoci che hanno battuto anche il Liverpool"
22.09.2019 17:17 di Napoli Magazine

LECCE - Fabio Liverani, allenatore del Lecce, ha parlato a DAZN e in Press Conference dopo la sconfitta col Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Batoste con le big? 0-1 o 1-4 non cambia nulla. Sono numeri che interessano a chi fa il fantacalcio. Sul primo gol abbiamo sbagliato un rimpallo, Panagiotis è 1.90 e non puo' lasciare spazi, sul secondo gol rigore ineccepibile, mi auguro di vedere tanti rigori ripetuti, sono stati bravi e precisi, sul 3-0 l'episodio di Tabanelli, ha lasciato a Fabian Ruiz il mancino. Dobbiamo crescere. Non eravamo fenomeni dopo Torino, non siamo scarsi dopo la sconfitta col Napoli. Quando riparti devi dare agli altri il tempo di arrivare, ecco perche' ho ripreso Falco. Dovevamo essere bravi a palleggiare in certi momenti. Sia l'episodio del rimpallo che il rimpallo hanno messo tutto in discesa per il Napoli. Gli azzurri possono vincere il campionato, hanno battuto il Liverpool campione d'Europa qualche giorno fa. Mi aspettavo più personalità. Mi rammarico quando vedo errori evitabili. Abbiamo preso un palo. La squadra ha fatto la partita, mancava un pizzico di personalità tecnica in più. Siamo partiti bene, avevamo anche la forza di ripartire. Dopo 20 minuti abbiamo sbagliato tanto in mezzo al campo, tecnicamente. Tachtsidis non puo' perdere il rimpallo in mezzo al campo. La ripetizione del rigore per me e' qualcosa di inguardabile. Il Napoli ha comunque meritato la vittoria. Perchè non Babacar? Ci sarà utile, come Lapadula. Non volevo far spingere troppo gli esterni. Non c'e' un giocatore che cambia la partita. La Juve non l'ho ancora incontrata, ma penso che sia superiore a Inter e Napoli. Napoli e Inter sono forti, possono rendere piu' equilibrato il campionato. Sono simpatico ad Ancelotti? Con la Lazio ci scontrammo con il suo Milan, lo ringrazio per complimenti e simpatia, gli auguro di raggiungere i suoi obiettivi- Mi è simpatico Ancelotti, come mi sono simpatici Conte e Sarri".

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>