Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 44
martedì 27 ottobre 2020, ore
L'ANGOLO
MERCATO - Cammaroto svela a "NM": "Al 51% Koulibaly resta al Napoli, nessuna chance per Veretout e Boga, piace Deulofeu, può arrivare un centrocampista in prestito"
21.09.2020 10:35 di Napoli Magazine

NAPOLI - Il City passa al piano B e sulla strada che porta alla permanenza di Koulibaly al Napoli ora c'è il PSG. Il Manchester City, che sembrava l'approdo già certo di Kalidou Koulibaly ma sin qui si era palesato con il club partenopeo soltanto per il tramite del "messaggero" Ramadani, è ad un passo da Koundé del Siviglia. 

 

Il City ha raggiunto nelle scorse ore l'accordo con il 21enne difensore francese per un ricco contratto quinquennale. Beguiristain e Monchi trattano adesso il cartellino del giocatore, chiesto espressamente da Guardiola. Il City mette sul tavolo 55 milioni, gli spagnolo hanno respinto questa offerta ma siamo alle schermaglie tattiche. Il Siviglia che un anno fa prese Koundé a 25 mln, pregusta una mega-plusvalenza e tenta di alzare l'asticella a 70, gli inglesi vogliono chiuderla a 60 mln di base fissa con l'aggiunta di alcuni bonus, considerando l'investimento congruo all'età di Koundé, 8 anni più giovane di Koulibaly. Lo sceicco del Man City non bada a spese ma predilige investimenti prospettici. Koundé al City sbloccherebbe poi la partenza di Eric Garcia al Barcellona.

 

Dunque avevamo anticipato a suo tempo, prima di tutti, l'operazione Aké-City e adesso registriamo che Guardiola sta andando forte su Koundé. City vicino al difensore del Siviglia anche se l'operazione non è ancora chiusa, e allora Ramadani non si arrende e da qui alle prossime 48-72 ore proverà a fare un ultimo disperato tentativo col Napoli per convincere ADL prima che gli inglesi chiudano col Siviglia. 


Ad oggi le cose stanno così, scenario in piena evoluzione e tutto può accadere ma lo scenario si è ribaltato e se non più tardi di una settimana fa si dava solo per scontato KK via al 99%, ora le percentuali sono in assoluto equilibrio: al 51% Koulibaly resta al Napoli, al 49% parte. 

 

Se il Napoli e il City non si parlano e se non è mai arrivata un'offerta scritta, qualcosa vorrà pur dire. Se il City ha trattato anche Bonucci, Gimenez e Diego Carlos qualcosa significava e se Under (scuderia Ramadani) viene sedotto dal Napoli e poi abbandonato è un altro indizio. Lo abbiamo sempre sottolineato che serve molta prudenza in questa vicenda, a dispetto degli oracoli del mercato che adesso tremano all'idea - non più remota - che KK possa anche restare al Napoli dopo averlo già impacchettato e spedito in Inghilterra con tanto di volo aereo e che da mesi fanno a gara a chi la spara più grossa senza nessun rispetto per il Napoli, per i suoi tifosi e per il giocatore. Chiacchiere al vento, il mercato non è un racconto fantasy. 

 


Gattuso sa bene che Koulibaly è ancora sul mercato, se potesse lo incatenerebbe e si travestirebbe da Rambo per chiudere lui di forza la sessione di mercato, e a Parma d'altronde c'è stata la conferma che con Osimhen davanti (e il sottovalutato Petagna) e la possibile conferma in difesa di KK il Napoli è in grado di fare paura a chiunque e dare fastidio anche a Juventus e Inter, tutta un'altra storia sarebbe se il centrale dovesse andare via. Dietro le parole di Gattuso c'è la consapevolezza che tutto può ancora accadere perché soprattutto il PSG è in agguato e Leonardo vorrebbe convincere ADL a cedere KK con un prestito gratuito con diritto di riscatto, formula alla Icardi-Inter. Almeno per ora siamo ai pourparler e l'idea non convince ADL, che non vuole contropartite tecniche. Tra l'altro i francesi valuterebbero il giocatore 55 mln e a quelle cifre e' già stato detto no al City, ma i rapporti Napoli-PSG sono ottimi e tutto può accadere.

 

In ogni caso ci sono chance concrete che Koulibaly possa restare al Napoli. I conti potranno essere sistemati anche senza la partenza del senegalese e per chi si ostina a dire il contrario urge un Tso. Con le partenze di Milik, Malcuit, Younes, Ounas, Llorente e Ciciretti può arrivare un tesoretto da oltre 50 milioni. Senza dimenticare che Maksimovic non rinnova e può partire subito, attenzione agli ultimi giorni di mercato. Anche qui - chiariamolo - Sokratis sarebbe un'alternativa al serbo. C'è poi ancora incertezza sul fronte Ghoulam. Il giovane Karbownik è un'opzione solo per il futuro e Gattuso, giustamente, non lo ritiene pronto alla serie A italiana. 

 

Al momento non ci sono chance per Veretout (blindato dalla Roma) e Boga (costa troppo e il Napoli punta su Lozano). Da qui a fine mercato se rimarranno così le cose, e se non parte KK, Napoli proverà a prendere un centrocampista con la formula del prestito, Giuntoli sta cercando di piazzare un colpo last minute, mentre davanti rimane l'opzione Deulofeu (prestito) ma non si esclude che si possa anche rimanere con l'attuale assetto. 

 

 

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME L'ANGOLO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>