Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 31
mercoledì 28 luglio 2021, ore
L'EDITORIALE
EURO 2020 - Antonio Petrazzuolo: "Nei nostri occhi vi vedremo sempre con la maglia del Napoli"
12.06.2021 12:01 di Napoli Magazine

NAPOLI - Antonio Petrazzuolo, direttore di "Napoli Magazine", scrive su Instagram all'indomani della vittoria dell'Italia contro la Turchia nel match di apertura degli Europei all'Olimpico di Roma: "Chi è pazzo d’amore per il Napoli non può restare indifferente a quest’immagine. Da Jorginho a Insigne, facendo il tifo per Di Lorenzo, senza dimenticare Meret in panchina (e Politano inspiegabilmente a casa). In questa Nazionale c’è tanto Napoli, con un occhio interessato ad Emerson Palmieri (il sogno di mezz’estate, che se poi si realizzerà o meno è tutto da vedere). L’abbraccio di Lorenzo a Immobile (un duetto che con la maglia del Napoli avrebbe fatto faville), dopo i rispettivi gol alla Turchia, ha fatto piacere, ci mancherebbe. Dite che siamo folli a non switchare e dividere la Nazionale dalla squadra di club? Può darsi, ma è anche la nostra caratteristica principale che prende forma e si colora d’azzurro (Napoli) ogni qualvolta vediamo un “nostro” giocatore in campo. Stesso discorso anche per Mertens, Elmas, Zielinski, Fabian Ruiz e Lobotka, impegnati negli Europei itineranti. Per questo ci chiediamo ancora oggi come mai quel Napoli-Verona sia finito così, a fronte di qualità e capacità di realizzazione che ben conosciamo. La spiegazione che mi sono dato nel silenzio generale è che questo è il calcio. Bellissimo in certi casi, meno in altri. Abbiamo una visione passionale e genuina del football, schietta e sincera. Così sarà per sempre. Per cui “Forza Napoli Sempre”, con ogni maglia e colore della rispettiva Nazionale, perché con i nostri occhi vedremo sempre quella del Napoli stampata sul corpo e nell’anima. In attesa di riavviare quel processo infinito d’amore che vedrà ai blocchi di partenza una nuova squadra, con un nuovo allenatore e rinnovate speranze, la richiesta da fare ai ragazzi è semplice: giocate per i tifosi, sempre. Sugli spalti, o davanti alla tv, non mancheranno mai. Sudate la maglia, divertitevi e, possibilmente, vincete, per voi ma soprattutto per loro...".

 

ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>