Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 42
venerdì 18 ottobre 2019, ore
L'EDITORIALE
AUDIO KISS KISS - Karnezis: "Ancelotti è un grande, voglio restare, spero di vincere un trofeo col Napoli!"
11.07.2019 12:19 di Napoli Magazine

NAPOLI - Orestis Karnezis, portiere del Napoli, ha rilasciato un’intervista esclusiva a Radio Kiss Kiss Napoli nel giorno del suo 34°compleanno : “Meret è giovane ed ha tanto talento. La sua carriera dipende solo da lui. Ancelotti è un grande. Per noi calciatori è solo un onore. Fa sentire tutti importanti. Voglio rimanere qui. Sto benissimo in questo gruppo. Manolas e Koulibaly formano una coppia fortissima di difensori centrali. Voglio ringraziare i tifosi per gli auguri, avere persone che ti apprezzano e ti amano ti dà una spinta in più, per un calciatore sentirsi importante e voluti bene è una cosa che ti resta impressa nella mente. Per un portiere la testa è fondamentale, un portiere deve rimanere sempre sereno e prendere decisioni fondamentali per gli altri. Proveremo a giocare più possibile da dietro, abbiamo giocatori di altissima qualità e cercheremo di farlo. La gente sa che il San Paolo quando è pieno è un’altra storia, ci da una spinta maggiore, gli avversari sentono che per loro non sarà facile giocare in casa nostra. Contro l’Inter fu una grande partita, poi la squadra ha giocatori fortissimi finora, giocatori di altissimo livello. La società sa cosa deve fare e farà il meglio per aiutare la squadra in tutti i sensi. La società pensa al mercato, chiunque arriverà, ben venga. Il mio sogno professionale? Vincere qualcosa col Napoli, vincere un trofeo sarebbe top! Ho capito subito come si vive il calcio in questa città. Di Napoli mi piace questa passione simile a quella greca, si vive per il calcio, per venire allo stadio la domenica, ti vedono per strada e ti apprezzano tanto, questo mi fa sentire a casa perché anche noi greci siamo così. Manolas e Koulibaly? Un portiere deve stare sempre attento, non è mai tranquillo ma c’è più serenità nel sapere di avere davanti a te questa coppia, chiunque gioca in squadra farà bene. Con tutti i ragazzi mi trovo bene, è un gruppo fantastico, mai visto un gruppo così, sia nello spogliatoio che fuori, non ci sono persone cattive e brutte, c'è rispetto da parte di tutti, sono felice di essere qui”.

 

 

 

Loading...
ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>