Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 49
mercoledì 1 dicembre 2021, ore
L'EDITORIALE
KISS KISS - Napoli, Rrahmani: "Seguiamo Spalletti, siamo un gruppo unito, è un privilegio giocare con Koulibaly, Osimhen è forte e veloce, finalmente con i tifosi allo stadio è vero sport"
14.10.2021 13:05 di Napoli Magazine

NAPOLI - Amir Rrahmani, difensore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "E' un privilegio essere il capitano del Kosovo, c'è un popolo dietro di me che guarda le partite, è una cosa grande per me. Ci sono state solo poche partite che abbiamo giocato bene da squadra tutti insieme, mi sono trovato bene, stiamo andando bene, speriamo di continuare così. Il merito è tutto della squadra. Spalletti? Grazie a lui siamo più uniti rispetto all'anno scorso, seguiamo il suo lavoro, è tutto l'insieme. C'è un mister che dobbiamo seguire e dobbiamo essere uniti, tutta la squadra. La miglior difesa del campionato? E' merito di tutta la squadra, siamo all'inizio speriamo di continuare così. Il campionato è lungo e sarà difficile. Speriamo che finisca così. Mio gol a Firenze? Abbiamo provato a fare lo schema, visto la mattina a Firenze e provato il pomeriggio. Siamo un gruppo unito? Sì, quello è il segreto, siamo uniti. Koulibaly? E' un uomo bravissimo, un giocatore forte che ha dato tanto, è da tanti anni a Napoli, è un privilegio giocare con lui. Dopo la sosta siamo concentrati sulla prossima partita, tutti i giocatori sono pronti quando rientrano dalle nazionali per giocare con i propri club. Si pensa sempre al presente e al futuro, il passato non si può cambiare. Torino di Juric? Squadra difficile da affrontare, hanno uno stile unico di gioco, sono aggressivi, giocano a tutto campo, uno contro uno, sarà una partita difficile ma dovremo affrontarla nel modo giusto. I tifosi saranno presenti allo stadio? Ora vedo il vero Napoli e il vero sport, senza tifosi non è vero sport. Sono tornato ieri sera dalla nazionale, il mister sa come loro giocano, lui e il suo staff analizzano bene gli avversari. Palle inattive un altro segreto del Napoli? E' una cosa molto positiva, ci sono tante partite che è difficile sbloccare, le palle inattive sono una cosa in più, il 40% di gol vengono dalle palle inattive. 7 gare in 22 giorni prima della prossima sosta? Sono partite in cui può sccedere di tutto, dobbiamo dare il massimo, le cose quando succedono non le puoi evitare. Com'è vivere a Napoli ora che siamo primi in classifica? I tifosi sono appassionati, facilmente però possono cambiare le cose e per questo non siamo troppo entusiasti, è troppo presto e il campionato è lungo, sarà molto difficile. Difficile marcare Osimhen in allenamento? Dico sempre che è stra-forte, prende sempre lui la palla, arriva sempre prima, è molto veloce e molto forte. Cosa ci chiede Spalletti prima di una partita? Prepariamo tutte le partite, Spalletti ci indica come attaccare o difendere, dipende dall'avversario, ogni squadra ha qualche punto debole e noi proviamo a sfruttarli".

ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>