Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 28
giovedì 9 luglio 2020, ore
L'EDITORIALE
L'EDITORIALE - Antonio Petrazzuolo: "Godi Napoli, la Coppa è tua! Con Gattuso è tutta 'nata storia!"
18.06.2020 16:53 di Napoli Magazine

NAPOLI - La lunga giornata perfetta del Napoli è iniziata con l'annuncio del rinnovo di Dries Mertens, un matrimonio prolungato fino al 2022 con opzione per il 2023. In poche parole: Dries a vita nel Napoli. Giusto così, un premio meritato per il miglior marcatore della storia azzurra, che può ancora togliersi delle grandi soddisfazioni all'ombra del Vesuvio. Per quel che riguarda la finalissima va detto che, ai punti, avrebbe comunque meritato di vincere il Napoli, nonostante un ritmo di gara non di certo elevatissimo. E' sembrata una partita a scacchi, con Sarri che non ha saputo leggere la partita complice un Cristiano Ronaldo spettatore in campo. La Juventus è apparsa poco propositiva ed ha impattato più volte nel muro eretto da Maksimovic e Koulibaly. Se pensiamo al palo di Insigne, al legno centrato da Elmas dopo il colpo di testa proprio di Maksimovic, ma anche al fendente di Demme, con un sempiterno Buffon super reattivo, ecco che la lotteria dei rigori ha reso giustizia a chi meritava di più la gioia del trionfo. Bravo Gattuso a crederci, a fare le scelte giuste, anche a gara in corso. Straordinario Meret dagli undici metri, prima nell'incrocio su Dybala e poi nel restare letteralmente immobile sul tiro alle stelle di Danilo. Un predestinato. Ad essere sinceri però sono davvero tutti che hanno meritato questa soddisfazione, dal trio d'attacco che ha gioito dinanzi all'ex vate, fino al centrocampo mai domo con Demme, Zielinski e Fabian Ruiz. La Juventus non meritava di vincere, il Napoli sì. E fa piacere che, oltre ad Insigne, a risultare decisivi siano stati anche Maksimovic e Politano. Ironia della sorte ha voluto che a siglare la rete decisiva sia stato proprio Milik, in odore di partenza. La sensazione che il vento sia cambiato la si è avuto anche dopo il fischio finale, quando la squadra si è stretta attorno a Gattuso, bravo a motivare i suoi sia in chiave Champions che campionato. Si ha la sensazione che l'ammutinamento di novembre sia solo un brutto ricordo e che le multe possano essere cancellate con un colpo di spugna. Ora il vento è cambiato. Con Gattuso, è tutta nata storia! Godi Napoli, come stai facendo in queste ore, perchè ogni vittoria è frutto di sacrifici ed impegno. Insieme, si può arrivare lontano. Anche in Champions, contro il Barcellona, oltre che nella risalita in campionato!

 

 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com 

Loading...
ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>