Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XX n° 6
sabato 4 febbraio 2023, ore
L'EDITORIALE
RADIO MARTE - Petrazzuolo: "Napoli, esperimenti giusti in Turchia, Mondiali? Brasile favorito, anche se spero nell'Argentina"
08.12.2022 21:24 di Napoli Magazine

NAPOLI - Antonio Petrazzuolo, dir. di "Napoli Magazine", è intervenuto a Marte Sport Live su Radio Marte: "La vittoria del Napoli contro l'Antalyaspor? Spalletti ha fatto degli esperimenti, schierando gli azzurri con il 4-2-3-1. Vedere in difesa Di Lorenzo centrale accanto a Ostigard e' stato sicuramente non usuale, ma se la sono cavata entrambi bene. Stesso discorso per Mario Rui bloccato a sinistra. Altra novita' Elmas centrale di centrocampo davanti alla difesa accanto a Lobotka. La differenza, comunque, l'ha fatta Raspadori, autore di due gol veramente molto belli e difficili, dato che ha centrato due angolini per nulla semplici da beccare. Osimhen e Simeone si sono alternati bene, con l'argentino che ha colpito anche un palo. Poi nel secondo tempo avanti con tante sostituzioni ed altri esperimenti, ecco perche' poi c'e' stato un lieve ritorno dei padroni di casa ma nulla di preoccupante. Il Mondiale? Credo che passeranno in semifinale il Brasile, l'Argentina, il Portogallo e la Francia. Razionalmente la finale piu' probabile dovrebbe essere tra Brasile e Francia, con vittoria finale dei verdeoro. Se invece mi chiedete cosa mi auspico, confido nella vittoria del Mondiale da parte dell'Argentina. Nel calcio tutto puo' succedere. Pochi calciatori del Napoli nella fase conclusiva dei Mondiali? Il Napoli e' stato bravo a rivoluzionare la rosa, puntando su calciatori giovani ed emergenti che non guadagnano cifre esorbitanti. Kim ha superato le aspettative con la sua Corea del Sud, Zielinski e Lozano, come pure Anguissa e Olivera, hanno fatto il possibile. Di sicuro Simeone avrebbe meritato di far parte dell'Argentina, come pure Raspadori, Politano e Di Lorenzo se l'Italia avesse centrato la qualificazione. Stesso discorso per Osimhen con la Nigeria. Il Napoli e' stato bravissimo a creare un gruppo, ottimamente gestito da Spalletti, che gioca un calcio straordinario, e che non vediamo l'ora di rivedere nuovamente a partire dal 4 gennaio".

ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>