Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 41
martedì 4 ottobre 2022, ore
L'EDITORIALE
VIKONOS RADIO TV - Petrazzuolo: "Chi ha sorpreso di più? Sicuramente Meret, ha mostrato carattere"
23.09.2022 12:58 di Napoli Magazine

NAPOLI - Antonio Petrazzuolo, dir. di "Napoli Magazine", è intervenuto a Febbre a 90 su Vikonos Web Radio/Tv: "Il Napoli è primo in classifica in serie A e in Champions, dopo aver battuto squadre di livello come Milan, Liverpool, Glasgow Rangers e Lazio. I numeri danno ragione a Spalletti, a cui bisogna fare i complimenti, oltre che chiaramente alla squadra per il rendimento avuto finora. Chi mi ha sorpreso di piu'? Al di la' di Kvara, di Anguissa, Lobotka e Zielinski, le cui qualita' non si discutono, credo che la miglior risposta l'abbia data Meret, che ha mostrato di avere carattere. Fino al 31 agosto si e' parlato di Navas, e prima ancora di Kepa. Anche per questo motivo Spalletti sottolineava in sede di conferenza estiva la necessità di avere due portieri di livello, alla luce degli impegni in calendario. Non era facile partire in un contesto del genere, eppure, forte anche della presenza non ingombrante di Sirigu, ha dato delle risposte importanti, di carattere. Nel suo cammino a Napoli i momenti difficili non sono mancati, da Iezzo a Taglialatela hanno creduto nelle sue doti anche in momenti in cui non riusciva a mettersi in mostra adeguatamente. A Milano ha compiuto due interventi fondamentali nel primo tempo su Krunic e Giroud. Fa piacere perche' da sempre aspettavamo la sua consacrazione, che necessitava evidentemente di un minimo di continuità. Le scelte di Spalletti? Ripeto, guardando i numeri ha avuto ragione lui. Io personalmente comunque giocherei, quando non c'e' Osimhen, con Simeone punta centrale, perche' sfrutterei le doti di Raspadori a gara in corso dato che Jack e' dotato di strappi importanti che ti possono cambiare l'inerzia della partita, e' un po' il discorso che e' possibile fare per Politano, che ne avra' per almeno un paio di settimane dopo lo stop. Lungi da me comunque voler dare consigli al tecnico, e' lui che deve fare le scelte. Noi proviamo a commentarle da osservatori. E' evidente comunque che questo Napoli sta viaggiando sulle ali dell'entusiasmo, in molti non avrebbero scommesso su questa squadra, perche' pensavano che i nuovi acquisti non fossero capaci di sostituire chi e' partito. Da Kvaratskhelia a Kim, invece, senza dimenticare Simeone e Raspadori, tutti stanno dando il loro contributo, dimostrando di meritare un ruolo da protagonista nel Napoli. Bisogna dargliene atto".

ULTIMISSIME L'EDITORIALE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>