Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 33
venerdì 14 agosto 2020, ore
MOTORI
F1 - Choc Ferrari, Vettel: "Non c'era spazio", Leclerc: "Tutta colpa mia"
12.07.2020 16:11 di Napoli Magazine Fonte: Sportmediaset

Uno scontro tra le due SF1000 di Leclerc e Vettel ha costretto entrambe le Ferrari a salutare anzitempo il GP della Stiria. Un pasticcio delle Rosse in quel di Spielberg, delusione massima per Vettel: "Non c'era spazio per quel sorpasso". Leclerc invece fa mea culpa: "Deluso di me stesso, colpa mia. Ho buttato via il lavoro del team". Peggio di così non poteva andare e, dopo il decimo e undicesimo tempo delle qualifiche, Vettel e Leclerc si fanno fuori a vicenda al primo giro del GP della Stiria. Delusione per il quattro volte campione del Mondo: "Ero in lotta con altre due macchine, ero alla curva 3 e Charles ha preso la traiettoria interna. Ho cercato di chiudere normalmente, non mi aspettavo provasse qualcosa lì. È un grande peccato sia successo tutto ciò, ma non avrei potuto fare nulla. Cercavo di guidare tranquillamente per posizionare la macchina nel rettilineo, poi mi sono reso conto che c'era un danno alla macchina" ha proseguito Vettel che poi ha puntato il dito contro il compagno di scuderia: "Non penso ci fosse spazio per questa manovra. Era un bonus poter tornare in questa pista, non avremo le risposte che volevamo dalla macchina. Abbiamo preso una direzione sbagliata ieri, ma ero curioso di sapere come avrebbe risposto la macchina dopo gli aggiornamenti". Si prende tutte le responsabilità invece Charles Leclerc che ha svelato di aver chiesto scusa al compagno Seb e alla scuderia: "Mi sono scusato con Seb, ho sbagliato e sono onesto nel chiedere scusa. Non sono stato assolutamente bravo, sono deluso di me stesso. Non volevo perdere opportunità e oggi ce n'era una per farlo. È tutta colpa mia, mi prendo le mie responsabilità e dico che mi dispiace per tutto il team che ha fatto di tutto per farci fare un passo avanti. Ho buttato via tutto io, ma avevo troppa voglia di fare bene". "Sono stato troppo ottimista, avevo visto il buco e mi sono detto "ci provo". Era un compagno di squadra, non si fa questo. È tutta colpa mia" ha concluso Leclerc.

Loading...
ULTIMISSIME MOTORI
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>