Anno XXI n° 9
sabato 2 marzo 2024, ore
NM LIVE
NM LIVE - Dino Fava a "NM": "Spalletti è davvero bravissimo a creare una concorrenza sana, presto andrò a salutarlo, Lobotka è straordinario"
22.12.2022 23:55 di Napoli Magazine

NAPOLI - Dino Fava, attaccante della Sessana, cresciuto nel Napoli, ex Udinese ai tempi di Spalletti, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Devo essere sincero. Ad inizio stagione ero un po' perplesso. Con l'addio di Koulibaly, un difensore centrale veramente forte, di personalità, e con le partenze di calciatori come Mertens e Insigne, non mi aspettavo che il Napoli potesse fare subito così bene. Sono davvero felice, perchè vedere il Napoli giocare a calcio è un piacere. E' giusto che il Napoli sia primo in classifica. In qualche occasione c'e' stata anche un pizzico di fortuna, che nella scorsa stagione era mancata e che non guasta mai. La sosta ha fatto bene agli uomini di Spalletti. Con tante partite ravvicinate, in molti stavano giocando spesso, per questo penso che lo stop abbia fatto bene al Napoli. Il campionato e' ancora lunghissimo, è chiaro che le inseguitrici proveranno a ridurre il distacco anche se non sara' semplice per loro. Sara' durissima in ogni caso perche' comunque sono squadre forti. Il Napoli sta disputando un campionato straordinario, lo dicono i numeri. Spalletti e' bravo a creare una concorrenza sana. Ci sono attaccanti in rosa davvero forti. Quest'aspetto fa bene al gruppo. Osimhen e' una punta eccezionale, che con Spalletti puo' ancora migliorare perche' e' un tecnico che cura tutti i minimi particolari. Il mister gli fa capire bene i movimenti che vuole vedere in campo. In Champions il Napoli puo' fare sicuramente bene, non so dove puo' arrivare ma oggi affrontare gli azzurri non e' semplice per nessuno. Si puo' sognare. I nuovi acquisti mi hanno impressionato per la disponibilita' verso il gruppo. Kim, Kvaratskhelia, Raspadori e Simeone hanno subito mostrato di essere elementi di valore. Olivera, dopo un inizio non facile, e' venuto fuori alla grande. Sono sbalordito. A centrocampo il faro e' Lobotka, e' straordinario. Mi piace tantissimo, e' meraviglioso. Quelle poche volte che non ha giocato, o e' stato sostituito dal mister, il Napoli e' andato in difficolta'. Anche Anguissa e Ndombele si sono fatti trovare pronti. Anguissa e' monumentale in mezzo al campo. Ndombele sta entrando in condizione. Zielinski mi piace tanto perche' sa entrare negli spazi, trova gli assist giusti e i gol con facilità. Meret finalmente ha trovato la giusta serenita', anche se l'errorino capita ancora. Juan Jesus e Rrahmani non hanno fatto mancare il loro contributo. Di Lorenzo e' un giocatore ordinatissimo, tatticamente e' bravissimo e difficilmente commette errori. E' vero che non tutti gli avversari riescono ad ammettere la superiorita' del Napoli dopo una sconfitta; dispiace perche' soprattutto in serie A non dovrebbe accadere. Le partite le vediamo tutti. Mi ha fatto piacere il rinnovo di Anguissa e spero che presto arrivino anche gli altri. Triplete? Non voglio dire niente a tal proposito, perche' se Spalletti mi becca per strada mi rimprovera. A breve andro' nuovamente a salutare il mister, per cui preferisco non aggiungere altro. Il Napoli e' disarmante per gli avversari, deve temere solo se stesso, e mi auguro che possa restare con la stessa mentalità vincente anche nella seconda parte della stagione".

 

Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>